The Hunger Games, foto dal set

Oggi ci occupiamo di The Hunger Games, una produzione in divenire che attualmente si sta girando negli States e precisamente nello stato della Carolina del nord, il film è basato sul primo romanzo di una trilogia fantascientifica per ragazzi della scrittice Suzanne Collins, che racconta di un Nord America post-apocalittico diventato nazione di Panem dove le vite di un ragazzo e una ragazza ogni anno vengono messe in palio in uno spietato duello all’ultimo sangue che si svolge in una vasta location naturale e in diretta tv.

Protagonista di questo adattamento per il grande schermo diretto da Gary Ross (Seabiscuit), di cui dopo il salto vi proponiamo foto dai set statunitensi, è Jennifer Lawrence che vedremo presto nell’imminente X-Men: l’inizio nei panni della mutante Mystica, nel cast oltre alla Lawrence troviamo anche Liam Hemsworth, Josh Hutcherson, Woody Harrelson, Elisabeth Banks, Stanley Tucci, Lenny Kravitz e Wes Bentley. The Hunger Games è previsto nelle sale statunitensi per il 23 marzo 2012.

Kim Basinger in Over the wall, Stanley Tucci in Gambit, Alex Pettyfer in Overdrive?

Kim Basinger è stata scritturata per Over the wall, l’action thriller ambientato nel mondo delle corse, scritto e diretto da Steven Christopher Young. Nel cast potrebbero esserci anche Nick Stahl, Freddy Rodriguez e Jennifer Morrison.

Stanley Tucci e Cloris Leachman sono entrati a far parte del cast di Gambit, il remake del famoso film anni sessanta, scritto dai fratelli Coen, diretta da Michael Hoffman, che narra di un uomo che cerca di rubare una preziosa statua ad un ricco uomo d’affari londinese approfittando della somiglianza di una donna alla moglie defunta del miliardario.

Orlando Bloom e Cristiana Capotondi in Idea in America, Dennis Quaid in The Words, Ben Whishaw in Cloud Atlas, Van Lauren sarà Sal Mineo

Orlando Bloom, Nick Nolte, Stanley Tucci e Cristiana Capotondi reciteranno in Idea in America, la commedia scritta e diretta da Cecilia Miniucchi, che racconta la storia di una ornitologa italiana che viaggia dalla California alla Georgia per trovare un raro esemplare di acquila.

Dennis Quaid prenderà parte a The Words, il film scritto e diretto da Brian Klugman e Lee Sternthal, con Bradley Cooper e Jeremy Irons, che narra di uno scrittore di successo che deve pagare per aver copiato il lavoro di un’altra persona.

Michael Cera in Magic, Magic, David Boreanaz in Officer Down, Stanley Tucci in The Hunger Games

Michael Cera parteciperà a Magic, Magic, il thriller indipendente diretta da Sebastian Silva, che racconta la storia di una ragazza che inizia a dare di matto mentre è in vacanza in Cile e dei suoi amici che non le danno ascolto.

David Boreanaz e Stephen Dorff reciteranno insieme in Officer Down, il poliziesco diretto da Brian A. Miller, con James Woods, Dominic Purcell, Stephen Lang e AnnaLynne McCord, incentrato sulla storia di un medico e di una guardia notturna: gli attori saranno due poliziotti, il primo ambizioso e invidioso del secondo.

Rachel Weisz strega in Oz, Hugh Jackman per Viaggio allucinante, Lenny Kravitz in The Hunger Games?

Potrebbe essere Rachel Weisz la prescelta per interpretare la strega cattiva del regno di Oz in Oz the Great and Powerful di Sam Raimi, con James Franco e Mila Kunis: l’attrice starebbe per firmare per interpretare la malvagia strega Evanora.

Hugh Jackman potrebbe prendere parte a Viaggio allucinante, il fantascientifico 3D prodotto da James Cameron, diretto da Shwan Levy, scritto da Shane Salerno e revisionato da Laeta Kalogridis, remake del film del 1966: l’attore, non dovendo interpretare Wolverine, avrebbe tempo da dedicare al film.

Burlesque, recensione

Ali ( Christina Aguilera) ha una bella voce e un talento naturale per il palcoscenico che vengono sacrificati per un malpagato lavoro di cameriera in una squallida tavola calda di periferia, senza nessun legame che la leghi a quel posto, ormai troppo stretto per le sue ambizioni artistiche, Ali abbandona la sua città per affrontare la tentacolare Los Angeles, terra promessa per chiunque aspiri ha lasciare la propria impronta nel mondo dello show-biz.

Dopo aver trovato un appartamento Ali si ritrova una sera ad assistere ad un’esibizione di Burlesque nel locale della carismatica e indebitata Tess (Cher), rimanendo molto colpita dal luccicante mix di sensualità, lustrini e talento, un pò meno dal fatto che le bravissime ballerine si esibiscano in playback.

Supportata dal bel barista e aspirante musicista Jack (Cam Gigandet), la ragazza tirerà fuori una grinta ed una voglia di emergere che in poco tempo la porteranno dal servizio ai tavoli al palcoscenico, sino a che Tess scoperta l’ugola d’oro della sua nuova protetta la trasformerà nella star del locale, scatenando l’invidia dell’ex-primadonna dello show Nikki (Kristen Bell) che sfoggia anche un notevole debole per la bottiglia.

Christian Bale in Concrete Island, Goran Visnjic in The Girl With The Dragon Tatoo, novità per Safe House, Jack the Giant Killer,

Goran Visnjiic è entrato a far parte del cast di The Girl With The Dragon Tatoo, adattamento dell’omonima saga di Stieg Larsson adoperato da David Fincher: l’attore sarà Dragan Armansky, CEO della compagnia di sicurezza che assume Lisbeth Salander.

Brendan Gleeson, Sam Shepard, Robert Patrick e Liam Cunningham reciteranno in Safe House, il thriller d’azione diretto da David Guggenheim, con Denzel Washington e Ryan Reynlods, incentrato su un prigioniero che viene protetto da un giovane agente della CIA presso una delle case sicure messe a disposizione dal bureau.

Easy Girl, recensione in anteprima

Olive Penderghast (Emma Stone) studentessa di liceo pur di non andare in campeggio con la sua migliore amica Rhiannon (Ally Michalka) dotata di stramba famiglia hippy finge di avere un impegno con un ragazzo piu grande che frequenta il college, al ritorno dal week-end per non farsi scoprire Olive prosegue nella sua messinscena finendo per far intendere all’amica di aver perso la verginità proprio con il suo nuovo boyfriend immaginario.

Purtroppo le confidenze delle due amiche giungono all’orecchio della puritana e pettegola Marianne (Amanda Bynes) leader di un gruppo di preghiera, oltretutto la storia si arricchisce di particolari man mano che passa di SMS in SMS e la fama di Olive, studentessa fino a quel momento praticamente invisibile, aumenta a dismisura sino a raggiungere una dimensione esagerata e incontrollabile che le porterà delle disastrose conseguenze.

Olive si ritrova così marchiata come la protagonista del romanzo La lettera scarlatta assegnatogli dal suo professore, le sue bugie ormai dotate di vita propria le si rivolteranno contro e se non fosse per uno splendido carattere, una famiglia meravigliosa e una irragiungibile cotta dai tempi delle elementari che di colpo diventa realtà, le cose per Olive potrebbero finire davvero male.

Margin Call, prime immagini con Kevin Spacey e Zachary Quinto

Produzione indipendente, contenuti di spessore e cast d’alto profilo, questi sono gli ingredienti che presenta Margin Call, dramma ambientato a Wall Street girato dall’esordiente J.C. Chador e che racconta la cronaca delle prime 24 ore che diedero il via tre anni or sono alla crisi economica dei mercati americani.

Il cast davvero stellare per una produzione di questo tenore vede reclutati Kevin Spacey, Zachary Quinto, Stanley Tucci, Demi Moore, Paul Bettany, Jeremy Irons oltre alla star televisiva Simon Baker protagonista del serial The Mentalist.

Prima di lasciarvi alle immagini che troverete nella galleria fotografica dopo il salto, vi segnaliamo che il film debutterà al Sundance Film Festival 2011.

Stephen Moyer in The Big Valley, Neal McDonough e Stanley Tucci in Captain America, Justin Theroux in Wanderlust

Stephen Moyer

Justin Theroux reciterà in Wanderlust, la commedia diretta da David Waine, prodotta da Judd Apatow, con Paul Rudd e Jennifer Aniston nei panni di una coppia che, dopo aver perso tutto, si rifugia in una comune. Ancora non si conosce il ruolo dell’attore.

Neal McDonough vestirà i panni di Dum Dum Dugan in Captain America: The First Avenger: a confermare è lo stesso attore, che è orgoglioso di recitare il ruolo dell’alleato di Capitan America. Nel film ci sarà anche Stanley Tucci che sarà il dottor Abrahm Erskine.

Bloopers, Il diavolo veste Prada

2006_devil_wears_prada_wallpaper_003

Oggi Bloopers dedicati a Il diavolo veste Prada, comedy tratta dall’omonimo best seller di Lauren Weisberger, con Anne Hathaway, Emily Blunt, Stanley Tucci e una strepitosa Meryl Streep. Il film diretto da David Frankel (Io & Marley) ha fruito di un budget di 50 milioni dollari incassandone complessivamenmte oltre 350.

Il libro e il film si ispirano alle prime esperienze lavorative della Weisberger, il personaggio di Meryl Streep, la cinica e potente Melinda Priestly, è basato sulla vera direttrice dell’edizione americana della rivista Vogue, l’inglese Anne Wintour, per la quale la Weisberger ha lavorato per un periodo come assistente personale.

Dopo il salto bloopers & gag reel dedicati al film con Meryl Streep, una Anna Hathaway versione stunt, vedere per credere, in compagnia del fascinoso Simon Baker star del serial tv The Mentalist. Buon divertimento.

Amabili resti, recensione in anteprima

nuovo-poster-per-amabili-resti-the-lovely-bones-139625

La quattordicenne Susie Salmon (Saoirse Ronan) vive la sua tranquilla vita da adolescente assaporando il suo primo amore, amata da una famiglia che la fa sentire protetta, purtroppo come nei peggiori incubi accanto a Susie vive ben celato un mostro, che dopo averla aggredita e violentata la uccide.

Susie si ritrova così in una sorta di aldilà intermedio da dove può scrutare gli accadimenti terreni senza però poter intervenire, e sarà così testimone del dolore dei propri cari, rivedrà il ragazzo che gli ha fatto battere il cuore e scoprirà che il  suo assassino, mentre le autorità brancolano nel buio, si prepara ad uccidere di nuovo.

Susie dovrà superare la rabbia e il desiderio di vendetta per riuscire a superare l’empasse che la trattiene nel suo personale paradiso che è in realtà una sorta di limbo, mentre dall’altra parte il mistero del suo assassinio lentamente va districandosi.

The Core, recensione

core_ver2 []Dopo alcuni inspiegabili avvenimenti che hanno visto la morte in massa di gruppi di persone e comportamenti anomali nel regno animale, il professore universitario Josh Keyes (Aaron Eckhart) e il collega francese Serge Leveque (Tcheky Karyo) vengono convocati per chiarire la dinamica di alcuni di questi accadimenti e darne una spiegazione scientifica.

Dopo aver constatato che le morti non sono causa di qualche attacco biologico i due scienziati vengono ringraziati e congedati dalla sicurezza nazionale, ma una ricerca approfondita in proprio da Keyes scopre un correlazione di eventi che dimostrano che il campo elettromagnetico terrestre sta subendo una degenerazione inarrestabile, che culminerà con il colasso del nucleo del pianeta, con effetti devastanti che porteranno all’estinzione totale.

Dopo aver comunicato le sue scoperta Keyes, Serge e il famoso fisico Conrad Zimsky (Stanley Tucci) vengono reclutati in una squadra che comprende anche due piloti della NASA e lo scienziato Edward Brazzleton (Delroy Lindo) ideatore di alcuni progetti top secret, tra cui un potentissimo congegno sonico che permette di disintegrare qualsiasi materiale grazie a potentissime onde d’urto.

Recensione: Il diavolo veste Prada

Andy sachs (Anne Hathaway) è una ragazza con la testa sulle spalle, non ama l’effimero, ha studiato molto e sogna di fare la giornalista, ma il suo peregrinare di colloquio in colloquio, pur sfoggiando un curriculum degno di nota, la lascia con l’impressione che il suo sogno sia ben lungi dall’essere realizzato.

Il lavoro che riesce a trovare la ragazza è proprio all’opposto dei suoi desideri, assistente personale e segretaria della temibile Miranda Priestley (Meryl Streep), famigerata direttrice della rivista di moda Runaway, soprannominata per la sua spietatezza Il diavolo.

I primi giorni sono catastrofici, Miranda da sfogo a tutta il suo repertorio da matrigna cattiva dando alla povera Andy compiti impossibili da portare a termine con lo scopo di spossare la povera ragazza e costringerla alle dimissioni.