Sundance 2011 martedì 25, oggi la crisi economica di Margin Call e il Vampire di Shunji Iwai

di Pietro Ferraro 1

Sesta giornata per il Sundance Film Festival 2011 ed eccoci pronti anche oggi a dare la nostra consueta sbirciatina alla programmazione.

Iniziamo con le anteprime, in programma oggi Margin Call dell’esordiente J.C. Chandor che con un cast di altissimo profilo, tra i protagonisti Kevin Spacey, Demi Moore e Paul Bettany racconta la genesi della crisi economica statunitense del 2007 e il drama The Convincer, la regista Jill Sprecher (Clockwatchers-Impiegate a tempo determinato) coadiuvata dalla sorella sceneggiatrice Karen ci narrano le gesta di un ambiguo venditore di assicurazioni interpretato da Greg Kinnear, che scoperto un preziosissimo violino in possesso di un ignaro contadino in pensione, farà di tutto per mettere le mani sul prezioso stumento perdendo ben presto il controllo della situazione.

Proseguiamo occupandoci delle pellicole in concorso, per la categoria U.S. Dramatic Competition vi segnaliamo il dramma famigliare Another happy day, il regista Sam Levinson esplora la deriva di una famiglia disfunzionale dell’alta borghesia con il supporto della veterana Ellen Barkin e la comedy-romance Homework, l’esordiente Gavin Wiesen recluta due giovani talenti, il britannico Freddie Highmore, lo ricordiamo protagonista nella trilogia di fantasy La fabbrica di cioccolato, Spiderwick-Le cronache e Arthur e il popolo dei Minimei e l’americana Emma Roberts che presto vedremo in Scream 4, per raccontare con leggerezza le difficoltà dell’adolescenza tra prime cotte e tran tran scolastico.

Concludiamo ricordando che nella sezione World Cinema Dramatic Competition debutta oggi Vampire, primo lungometraggio in lingua inglese per il regista e  video-artista giapponese Shunji Iwai dopo uno dei segmenti del romance ad episodi New York, I Love You. Iwai si allontana dal vampire-movie tradizionale per raccontarci di un giovane insegnante dall’apparente vita normale, ma che invece nasconde un’inarrestabile bisogno di sangue che lo porta a cacciare le sue prede on-line scegliendole tra aspiranti suicide.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>