Stephen King al cinema, il meglio dei thriller/horror

di Pietro Ferraro 9

Oggi ci occupiamo dello scrittore Stephen King un vero punto di riferimento per molti appassionati di cinema horror, King dal 1976 ad oggi ha collezionato un’impressionante serie di trasposizioni dalle sue opere che vanno da lungometraggi per il grande schermo, sino alle serie e miniserie televisive, queste ultime in molti casi unico modo per riuscire a comprimere la mole delle opere partorite dalla mente del prolifico autore americano.

Dopo il salto alcuni dei migliori adattamenti tratti da romanzi e racconti brevi dell’autore, due piccole percisazioni, ci siamo limitati alle opere horror e thriller della vasta filmografia a disposizione, e abbiamo escluso dalla lista quei film che pur dignitosi resstno una spanna sotto le pellicole elencate vedi Cimitero vivente, IT o 1408, pellicole che abbiamo comunque voluto omaggiare nei video in coda al post.

STEPHEN KING AL CINEMA-IL MEGLIO DEI THRILLER/HORROR:

CARRIE LO SGUARDO DI SATANA di Brian De Palma (1976)

SHINING di Stanley Kubrick (1980)

CHRISTINE-LA MACCHINA INFERNALE di John Carpenter (1983)

CUJO di Lewis Teague (1983)

LA ZONA MORTA di David Cronenberg (1983)

MISERY NON DEVE MORIRE di Rob Reiner (1990)

COSE PREZIOSE di Fraser Clarke Heston (1993)

LA META’ OSCURA di George A. Romero (1993)

SECRET WINDOW di David Koepp (2004)

THE MIST di Frank Darabont (2007)

Commenti (9)

  1. Caro Pietro, ma un posticino per film come Rose Red e l’Ombra dello Scorpione?
    Non credo abbiano avuto un successo sulle grandi masse ma li ho comunque trovati coinvolgenti e piacevoli da vedere.
    Fammi sapere cosa ne pensi..
    Ip

  2. @ Ipercritico:
    D’accordissimo sulla qualità di emtrambe le produzioni, ma il primo è un tv-movie mentre il secondo addirtittura una miniserie televisiva, mentre il post è, come avrai notato dai titoli, limitato a prodotti cinematografici, 🙂

  3. Veramente??Io le ho sempre considerate delle produzioni cinematografiche…ecco perchè mi sembravano molto lunghi per essere film 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>