Samuel L. Jackson in Robocop, Billy Bob Thornton e Edward Burns in Three Nights, Jamie Foxx in White House Down?

di Pietro Ferraro Commenta

Casting news via Collider, Heat Vision e Variety per gli attori Samuel L. Jackson (The Avengers), Billy Bob Thornton (Babbo bastardo), Edward Burns (40 carati) e Jamie Foxx (Django Unchained).

Samuel L. Jackson si è ufficialmente unito al cast del remake di Robocop diretto dal regista José Padilha, prendendo il ruolo di un “carismatico magnate televisivo e una forza potente del mondo di Robocop“. Joel Kinnaman (The Killing) vestirà i panni del protagonista e Gary Oldman ha recentemente firmato per interpretare lo scienziato responsabile della creazione di Robocop. Kinnaman ha recentemente descritto il remake come “una nuova storia all’interno della vecchia“. Le riprese sono programmate per iniziare questo settembre a Toronto con possibile uscita nelle sale per l’estate del 2013.

Billy Bob Thornton e Edward Burns saranno i protagonisti del dramma sul baseball Three Nights basato sull’omonimo libro di Buzz Bissinger già autore di Friday Night Lights. Il libro racconta di tre partite tra i St. Louis Cardinals e i Chicago Cubs nel 2003 e s’incentra sulla scelte strategiche fatte dal manager Tony La Russa.

Bissinger ha scritto la sceneggiatura e David Anspaugh è stato designato alla regia, ricordiamo che Anspaugh ha già nel suo curriculum due ottimi drammi sportivi: Colpo vincente e Rudy. Thornton interpreterà il pitching coach della squadra, mentre Burns sarà il ricevitore Mike Matheny.

Jamie Foxx dopo il ruolo di protagonista nello spaghetti western Django Unchained di Quentin Tarantino, nelle sale italiane a gennaio 2013, potrebbe entrare nel cast dell’action movie White House Down di Roland Emmerich. La fonte riporta che Foxx sta valutando l possibilità di interpretare il ruolo di Presidente degli Stati Uniti nel nuovo film del regista di Independence Day. Channing Tatum già stato reclutato come protagonista nei panni di un agente dei servizi segreti che deve proteggere il presidente quando un gruppo di terroristi espugna la Casa Bianca. Il progetto, descritto come “Die Hard alla Casa Bianca” fruisce di uno script di James Vanderbilt, già sceneggiatore di Zodiac e dell’imminente The Amazing Spider-Man.

(Photo Credits | Getty Images)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>