RIFF 2010, Roma Indipendent Film Festival

di Pietro Ferraro Commenta

Torna il canonico appuntamento nella Capitale con il cinema indipendente, dall’8 al 16 aprile apre i battenti la nona edizione del Roma Indipendent Film Festival che anche quest’anno si pone l’obiettivo di promuovere nuove leve e filmaker che fanno di talento, passione e low-budget virtù.

Corposo e variegato anche il programma di quest’anno che oltre alle numerose sezioni del concorso ufficiale, avrà tutta una serie di eventi speciali e seminari che spazieranno da interessanti panels professionali, che riguardano scenografia, regia e produzione, a eventi speciali come la proiezione in concorso del pluripremiato Fish Tank della regista britannica Andrea Arnold, premio Oscar nel 2005 per il corto Wasp, in cui si raccontano le problematiche di un’adolescenza virata al femminile.

Il concorso ufficiale avrà come sempre una programmazione d’ampio respiro che spazierà in modo esaustivo in ogni formato possibile ed immaginabile. I lungometraggi, corti, documentari, e film d’animazione selezionati verranno suddivisi in tredici sezioni con un’ampia rappresentanza nazionale che permetterà di godere del miglior cinema indipendente italiano di recentissima produzione.

A chiudere la rassegna romana Diciotto anni dopo, l’esordio dietro la macchina da presa dell’attore Edoardo Leo che per il suo debutto da regista sceglie la storia di due fratelli separati da una trauma ed un tragica perdita, costretti ad affrontare un viaggio insieme che cambierà loro la vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>