Oscar 2011, La prima cosa bella fuori dalle nomination, Virzì: “Mi dispiace”

di Diego Odello 3

La prima cosa bella di Paolo Virzì non farà parte della cinquina candidata all’Oscar 2011 come miglior film straniero: l’Academy ha reso nota la lista delle nove pellicole in corsa e quella del regista toscano non viene annoverata. Paolo Virzì ha commentato:

Mi dispiace, anche per i tanti che hanno creduto in questo film. La competizione del cinema straniero negli ultimi vent’anni si è arricchita di tantissimi paesi, 65 nuove cinematografie, che fino a qualche decennio fa non erano competitive per questo genere di circostanze. Noi ce l’abbiamo messa tutta, ringraziamo chi ci ha dato quest’onore. Penso che il cinema italiano in questo momento si meriti un’attenzione internazionale.

Secondo il regista, che ci aveva sperato fino all’ultimo visto come era stato accolto il suo film, tra i motivi che potrebbero aver portato all’esclusione dell’Academy c’è (fonte La Repubblica):

La mancanza di un sentimento di compattezza che è difficile, perché di questi tempi la competizione è dura … Sono certo che Guadagnino sia dispiaciuto per la mia esclusione, anche se questa competizione deleteria per entrambi, non l’ho certo voluta io.

Commenti (3)

  1. Chi se lo sarebbe mai aspettato? :-p
    Del resto, se più che alla qualità del film si seguono logiche di parte….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>