Michael Sheen: un talento in crescendo

di Pietro Ferraro 2

 Michael Sheen nasce a Newport (Inghilterra) il 5 Febbraio 1969, originario del Galles del Sud, ha una figlia, Lily Mo, avuta con l’attrice Kate Beckinsale, con la quale ha intrapreso una lunga relazione terminata durante le riprese del film girato insieme, Underworld.

Il primo ruolo di rilievo risale al 1993, lui divertente ed autoironico, il film è The deal di Stephen Frears, a cui farà seguito il ruolo di  leader dei Lycans nel cinefumetto dark Underworld (2003), accanto all’allora sua compagna Kate Beckinsale, licntropi vs. vampiri in un rutilante e patinato esercizio di stile.

nel 1996 è nella singolare ed intrigante trasposizione del romanzo Lo strano caso del dottor Jeckill e del signor Hyde, Mary Reilly di Stephen frears, con una sorprendente e diafana Julia Roberts, seguirà la biopic inglese Wilde (1997) e l’avventuroso Le quattro piume (2002) accanto a Heath ledger.

Nel 2004 lo troviamo nel romance Laws of attraction accanto alla coppia di avvocati Pierce Brosnan/Julian Moore, lo stesso anno viaggerà nel tempo in Timeline e nel 2005 recita nello storico Le crociate di Ridley Scott.

Nel 2006 arriva il successo di pubblico e critica con The Queen e l’avventura africana Blood diamond di Edward Zwick, seguiti dal sequel action-horror Underworld evolution, e l’anno dopo dall’americano Music within (2007).

Il 2008 è l’anno di Frost/Nixon-il duello di Ron Howard, ricostruzione dello scontro mediatico tra il famigerato ex-presidente degli Stati Uniti Richard Nixon ed il giornalista britannico David Frost, il film sarà nei cinema dal 6 Febbraio 2009, lo stesso mese un’altro film dell’attore nelle sale italiane, il prequel e terzo capitolo della lotta tra vampiri e licantropi Underworld: la ribellione dei Lycans.

Due progetti nell’immediato futuro di Michael Sheen, lo vedremo prossimamente nella biopic sportiva The Damned united e nell’atteso ritorno del geniale Tim Burton con il suo Alice in Wonderland, previsto per il 2010.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>