Hayao Miyazaki lascia ma il suo film raddoppia: The Wind Rises agli Oscar 2014

Al Festival del Cinema di Venezia ha annunciato pubblicamente il suo ritiro. Hayao Miyazaki, dopo tanti anni di onorata carriera, ha deciso di andare in pensione. Lo ha fatto con dichiarazioni che hanno commosso la platea.

65th Venice Film Festival: Ponyo on the cliff by the Sea - Photocall

Tuttavia, la sua ultima opera sarà con ogni probabilità una di quelle che parteciperanno alla prossima Notte degli Oscar. Nel 2014, dunque, vedremo “The Wind Rises” agli Academy Awards? Per colui che è considerato il creatore di sogni per antonomasia sarebbe un sogno.

Nel frattempo, Disney ha deciso di proiettare la pellicola in lingua originale con sottotitoli in inglese in alcune sale americane dall’8 al 14 novembre, aprendo ufficialmente la selezione degli Academy. La pellicola portata alla Mostra del cinema lagunare che si è conclusa sabato scorso, ha convinto tutti per il suo quantitativo di poesia e pura fantasia, che eleva sempre più lo studio Ghibli e il suo fondatore, lasciando tutti i fortunati che hanno potuto vederlo in anteprima letteralmente incantati.

La serata più ambita del mondo del cinema, che avrà come presentatrice la bella Ellen DeGeneres, è ancora tutta da scoprire. Le nomination arriveranno il 16 gennaio 2014, data che ha obbligato i distributori americani ad anticipare l’uscita di tre mesi nelle sale. Chissà che in questo tempo “The Wind Rises” non esca anche in Italia.

La storia è quella di Jiro Horikoshi, inventore dell’aereo Zero Fighter, ovvero quello utilizzato dai piloti giapponesi nel corso della seconda guerra mondiale, la pellicola ripercorre le tappe cruciale della storia nazionale giapponese, eventi che condizionarono fortemente la popolazione come il terremoto, le malattie e la grande depressione, il tutto condito da una meravigliosa storia d’amore. Imperdibile.

Lascia un commento