Frozen – Il regno di ghiaccio, recensione

di Cinemaniaco Commenta

Il nuovo classico Disney è ambientato ancora una volta nel ghiaccio. Parte tutto da una profezia ed è pronto a far 'impazzire di gioia' i bambini (ma anche i più grandi) di tutto il mondo.

Ci sono profezie capaci di intrappolare un intero regno. Succede questo in “Frozen”, in un inverno senza fine. Qui, Anna, una temeraria sognatrice, insieme al coraggioso uomo di montagna Kristoff e alla sua renna Sven, intraprende un viaggio epico alla ricerca della sorella Elsa, la Regina delle Nevi, per riuscire a porre fine al glaciale incantesimo.

frozen

Anna e Kristoff incontreranno sul loro cammino creature fantastiche come i trolls, un buffo pupazzo di neve di nome Olaf, montagne alte come l’Everest e magia dietro ogni angolo, e combatteranno contro tutti gli elementi della natura per salvare il regno dalla distruzione.
Nato dalle sapienti menti dei creatori dell’indimenticabile e divertente Rapunzel e del geniale Ralph Spaccatutto, diretto da Chris Buck e Jennifer Lee, Frozen narra la storia di due sorelle, Elsa e Anna, principessine di un regno del nord Arendelle.

Il giudizio del CineManiaco

Il nuovo classico Disney è ambientato ancora una volta nel ghiaccio. Parte tutto da una profezia ed è pronto a far ‘impazzire di gioia’ i bambini (ma anche i più grandi) di tutto il mondo. L’unica pecca? Il film ha un ritmo troppo lento. Viene, però, ‘salvato’ da un’eccezionale animazione. Impossibile aspettarsi qualcosa di diverso da Walt Disney.
In sostanza, Frozen è un film simpatico ma non esilarante, è un film che si colloca a metà tra classici, porta avanti il percorso di indipendenza delle principesse Disney, ma non sa evolversi verso la leggerezza e regalare un senso di indimenticabile, quasi immortale che accompagna i veri classici d’animazione.
Voto: 7

Scheda del film

USCITA CINEMA: 19/12/2013
GENERE: Animazione, Commedia, Avventura
REGIA: Chris Buck, Jennifer Lee
SCENEGGIATURA: Jennifer Lee
ATTORI: Serena Rossi, Serena Autieri, Enrico Brignano, Kristen Bell, Idina Menzel, Ciarán Hinds, Massimo Lopez

Trailer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>