Cinema & Videogames: cosa ci riserva il futuro?

di Pietro Ferraro 2

Il mondo dei videogiochi è l’ultima frontiera battuta dal cinema di Hollywood, dopo il saccheggio del cartaceo mondo dei fumetti è ora di cannibalizzare il mondo dei videogames, cosa alquanto facilitata dalla fattura prettamente cinematografica di personaggi e trame dei titoli più giocati del momento. Gli esordi sono alquanto problematici e ricchi di scult, come il confusionario Street Fighter con Van Damme ed il pessimo Super Mario Bros con Bob Hoskins nei panni del baffuto idraulico salterino.

Il meglio ed il peggio:

Resident evil-la trilogia: ottima trasposizione con una volitiva e sexy Milla Jovovich, consigliato.

Doom: un pò scontato, ma godibile con un carismatico The rock.

Silent hill: una buona trasposizione, a tratti veramente inquietante come il videogame omonimo.

House of the dead: Uwe Boll massacra lo shoot’em up horror più famoso del mondo.

Alone in the dark: Uwe Boll 2-il ritorno, esteticamente accattivante, sceneggiatura demenziale.

Hitman: un action che omaggia il videogame omonimo, non banalizzandolo troppo.

Max payne: suggestive le atmosfere, bravo Mark Wahlberg, la sceneggiatura lascia molto a desiderare, ma c’è sicuramente di peggio.

I progetti ultimati e in arrivo:

Street Fighter-la leggenda di Chun-Li: pronto e in arrivo, questa nuova avventura incentra la storia sulla combattiva e sensuale Chun-Li interpretata da kristine Smallville Kreuk.

Dragonball evolution: trasposizione del personaggio del manga più amato in Italia, una versione spiritosa e carica di effetti speciali, nel cast Chow Yun-Fat. Da Aprile 2009 nei cinema italiani.

In the name of the King: il regista più odiato dai videogiocatori, Mr. Uwe Boll mette le mani sulla trasposizione di un gioco di ruolo molto amato, critiche a pioggia e videogamers infuriati, qualcuno fermi Boll! Dal 27 Febbraio 2009 nei cinema italiani, protagonista il roccioso Jason Statham.

Alone in the dark 2: direttamente in DVD, distribuito a Marzo in Italia, stavolta Boll passa la mano, niente Christian Slater, budget dimezzato e una regia a quattro mani.

Progetti travagliati e prossimamente:

Prince of Persia: sembra a buon punto questo action-fantasy dalle atmosfere orientaleggianti.

God of war; siamo ancora fermi al casting, si cerca un protagonista.

Bioshock; ancora in fase embrionale, trailer bufala in giro per il web.

Gears of war & Halo: due cult Xbox in produzione, qualche rallentamento, ma si prevedono per l’anno prossimo.

Tekken & King of fighters;  leggendari picchiaduro in pre-produzione.

Onimusha: l’avventura cinematografica del samurai cacciatore di demoni sta soffrendo di problemi produttivi, dirige Christophe Gans già regista di Silent hill.

Sarà vero? Rumors e voci di corridoio:

Splinter cell: sembra probabile una trasposizione di questo stealth-game stile Metal Gear.

Area 51: sparatutto in prima persona a base di mostruosità aliene.

Assassin’s creed: sembra doverosa una trasposizione su pellicola del cuginetto stealth di Prince of Persia.

Castlevania: solo alcune voci per questa leggendaria saga made in Japan a base di castelli, donzelle e vampiri.

Duke Nukem: si vocifera che lo produrrà la Depht Entertainment, stessa casa produttrice di Max Payne, vedremo se stavolta faranno meglio.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>