Ghost In The Shell, recensione in anteprima

Ghost In The Shell debutta al cinema da giovedì 30 marzo e ci si aspetta molto da questo rifacimento cinematografico che prende spunto dal manga e dall’anime giapponese da cui deriva: purtroppo, o per fortuna, -come molti si aspettano- c’è non poco su cui soffermarsi

Split, recensione in anteprima

A seguito del successo dello scorso anno di The Visit, M. Night Shyamalan fa nuovamente squadra con il produttore Jason Blum (delle serie La Notte del Giudizio e Insidious; The Gift) per Split, il thriller definito come il più spaventoso di Shyamalan fino ad oggi.

Animali Fantastici e Dove Trovarli, Recensione in Anteprima

In Animali Fantastici e Dove Trovarli vediamo l’attore premio Oscar Eddie Redmayne (La Teoria del Tutto) incantare ancora una volta con la sua interpretazione calandosi nei panni del protagonista Newt Scamander, un Magizoologo che approda negli Stati Uniti con una missione ben precisa, che però incappa in un no-mag (da lui chiamato babbano) che lo porta in una serie di eventi a cui non potrà sottrarsi.

animali-fantastici-e-dove-trovarli_locandina-italiana

Inferno, Recensione in anteprima

Le avventure del simbolista di Harvard non sono finite: per Robert Langdon (Tom Hanks) nuovi guai fin dal primo istante in cui lo rivediamo in Inferno, in cui il professore si risveglia in un ospedale a Firenze e sembra esser stato vittima di una ferita da arma da fuoco che gli ha causato una forte amnesia.

inferno_poster-italiano

Blair Witch, recensione in anterprima

Pronti per Blair Witch? Grazie a un video pubblicato online da una coppia vicino alla foresta di Black Hills, iI giovane James Donahue riprende le speranze in merito alla scomparsa di sua Heather avvenuta 17 anni: il ragazzo, insieme ad alcuni suoi amici, organizza una squadra per indagare di più sulla questione.

blair-witch_locandina-italiana

Suicide Squad, recensione in anteprima

Arrivano i cattivi in città e sono pronti a far… del bene. Forse. Suicide Squad è il film scritto e diretto da David Ayer che vede come protagonisti tutti gli antagonisti più o meno famosi dell’universo DC Comics a partire da Harley Quinn e Deadshot (che ha un conto in sospeso con Batman).

Suicide Squad_Poster

Lights Out – Terrore Nel Buio, recensione

Lights Out – Terrore Nel Buio racconta la vicenda della giovane Rebecca (Teresa Palmer), una ragazza che ha lasciato la madre Sophie (Maria Bello) e il fratellino Martin (Gabriel Bateman) ai loro problemi famigliari generati dall’instabilità mentale della mamma e del suo attaccamento a una sua amica d’infanzia che però non è più in vita.

Lights Out-Terrore Nel Buio_Locandina Italiana

Ghostbusters – E Chi Chiamerai?: Recensione in anteprima

Paul Feig dirige il reboot Ghostbusters con protagoniste Melissa McCarthy e Kristen Wiig, con Chris Hemsworth nei panni del segretario delle Acchiappafantasmi che, rispetto alla saga degli anni ’80, è tutta al femminile: da giovedì 28 luglio nelle sale cinematografiche italiane. Analizziamo insieme trama e come al solito diamo una recensione.

Ghostbusters E Chi Chiamerai_Locandina Italiana

Marguerite e Julien – La leggenda degli amanti impossibili, recensione

Se si parla di amore si parla di irrazionalità, di limiti che vanno persi. Di intensità e impeto, di fattori che non stanno a ‘sentire’ le regole o i confini, siano essi sociali o morali. Marguerite e Julien – La leggenda degli amanti impossibili non fa eccezione.

Marguerite e Julien - La leggenda degli amanti impossibili

Amore, libertà, incesti

Julien e Marguerite de Ravalet, figlio e figlia del Signore di Tourlaville, si sono amati teneramente fin dall’infanzia. Ma mentre crescono, il loro affetto vira verso una passione vorace. Scandalizzata dalla loro storia, la società li perseguita fino a quando, incapaci di resistere ai loro sentimenti, fuggono. Una favola moderna sul desiderio, passione, speranza, amore e morte. Una storia senza tempo, al di là di ogni moralità.

Il giudizio del CineManiaco

La storia di Marguerite e Julien ha radici molto lontane in tutti i sensi. Non parliamo, qui, soltanto del loro amore ma anche del momento in cui è stato scritto. Tutto muove da un vecchio copione redatto quarant’anni or sono da Jean Gruault per il celebre e leggendario François Truffaut. Un copione all’epoca scartato dal brillante regista, e oggi riesumato e portato sul grande schermo da una delle nuove voci più interessanti del cinema francese contemporaneo: Valérie Donzelli, nota per aver girato nel 2011 il coinvolgente dramma familiare La guerra è dichiarata e approdata in concorso al Festival di Roma l’anno successivo con Main dans la main, commedia romantica dai tratti surreali. Dopo un adattamento da Marivaux (Que d’amour! del 2013), la Donzelli è tornata al suo cinema anticonformista, dannatamente poetico e per certi versi quasi anarchico con Marguerite e Julien, progetto ispirato a una vicenda risalente ai primi anni del diciassettesimo secolo e sceneggiato a quattro mani dalla regista insieme al suo collaboratore ed ex compagno Jérémie Elkaïm. Un racconto costruito attorno a uno degli ultimi tabù della nostra epoca, l’incesto, e andato incontro a una feroce accoglienza al Festival di Cannes 2015, dove ha raccolto una valanga di stroncature. Giuste? Sbagliate? A volte è una questione di clichet e di come si ‘cavalcano’.

Voto: 6,5

Scheda Film

USCITA CINEMA: 1 giugno 2016
GENERE: Drammatico
REGIA: Valérie Donzelli
SCENEGGIATURA: Valérie Donzelli, Jérémie Elkaïm
CAST: Anaïs Demoustier, Jérémie Elkaïm,Aurélia Petit, Frédéric Pierrot

Trailer

Frozen – Il regno di ghiaccio, recensione

Ci sono profezie capaci di intrappolare un intero regno. Succede questo in “Frozen”, in un inverno senza fine. Qui, Anna, una temeraria sognatrice, insieme al coraggioso uomo di montagna Kristoff e alla sua renna Sven, intraprende un viaggio epico alla ricerca della sorella Elsa, la Regina delle Nevi, per riuscire a porre fine al glaciale incantesimo.

frozen