Ghost In The Shell, recensione in anteprima

di Felice Catozzi Commenta

Arriva al cinema Ghost In The Shell, il nuovo film reboot per la regia di Rupert Sanders tratto dall'omonimo anime di Masamune Shirow con Scarlett Johansson protagonista

Ghost In The Shell debutta al cinema da giovedì 30 marzo e ci si aspetta molto da questo rifacimento cinematografico che prende spunto dal manga e dall’anime giapponese da cui deriva: purtroppo, o per fortuna, -come molti si aspettano- c’è non poco su cui soffermarsi

In un futuro non troppo lontano, il Maggiore (Scarlett Johansson), chiamata dalla sua creatrice col nome di Mira, è il primo essere del suo genere: un cervello umano salvato da un terribile incidente e inserito in un corpo interamente cibernetico, allo scopo di ottenere il soldato perfetto, il cui compito è quello di fermare i criminali più pericolosi del mondo.

(Poco) Spirito Nel Guscio

Quando il terrorismo raggiunge un nuovo livello che prevede la capacità di penetrare nelle menti delle persone e controllarle, il Maggiore è l’essere più qualificato per contrastarlo. Mentre si prepara ad affrontare un nuovo nemico, il Maggiore scopre però che le hanno mentito: la sua vita non è stata salvata, le è stata rubata. Maggiore non intende fermarsi davanti a nulla pur di recuperare il proprio passato, scoprire chi le ha fatto ciò e riuscire a bloccarlo prima che possa fare la stessa cosa ad altri.

Il Giudizio de Il Cinemaniaco

Scarlett Johansson affronta una prova davvero difficile in questo reboot di Ghost In The Shell con una buona interpretazione di quello che resta di un essere umano in un organismo cibernetico, inoltre gli effetti speciali sono fenomenali, così particolari e intensi da lasciare qualunque spettatore frastornato alla fine del film.

Peccato per aver semplificato talmente la trama da rischiare di disintegrarla, tra dialoghi insoddisfacenti, monologhi interiori della protagonista praticamente cancellati e il rapporto con l’antagonista svilito con espedienti di scrittura elementare. Un po’ too much.

La poesia e la filosofia alla base di Ghost In The Shell (il manga) era inequivocabile. La lezione, in questo caso, si riduce invece a un cumulo di stereotipi che già esistono e sono ben rappresentati nei vari film sui supereroi tra DC e Marvel. A noi manca lo spirito in questo stupendo sfavillante guscio di effetti speciali  che non riescono a contenere la pochezza di quello che fu di questa storia senza tempo.

Voto 6.5

Scheda Film | Ghost In The Shell

USCITA CINEMA: 30/03/2017
GENERE: Azione, Fantascienza
REGIA: Rupert Sanders
SCENEGGIATURA:  Jonathan Herman, Jamie Moss
CAST: Scarlett Johansson, Michael Pitt, Michael Wincott, Takeshi Kitano, Pilou Asbæk, Christopher Obi, Joseph Naufahu, Juliette Binoche

Trailer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>