Cannes 2011, Shekhar Kapur omaggia Bollywood

di Pietro Ferraro 2

Anche il cinema indiano avrà il suo spazio nell’imminente sessantaquattresima edizione del Festival di Cannes che aprirà i battenti il prossimo 11 maggio.

A rappresentare il cinema indiano ci sarà Shekhar Kapur, regista del sontuoso dittico storico-biografico dedicato alla sovrana d’Inghilterra Elisabetta I interpretata da Cate Blanchett in Elizabeth ed Elizabeth-The golden age, oltre che dell’avventuroso Le quattro piume in cui Kapur diresse il compianto Heath Ledger.

Kapur per l’occasione ha prodotto il celebrativo Bollywood-The greatest love story ever told realizzato appositamente per il Festival di Cannes dove parteciperà fuori concorso, la pellicola contiene un montaggio di tutte le più belle e spettacolari sequenze tratte da musical indiani che hanno fatto la storia di Bollywood lanciando il cinema indiano a livello internazionale.

Il progetto nasce nel 2010 quando Kapur membro della giuria a Cannes propose di omaggiare il cinema di genere musicale indiano che ha trasformato Bombay in una delle capitali cinematografiche del mondo, insomma una sorta di C’era una volta Bollywood sulla scia della serie That’s Entertainment! prodotta negli anni ’70 dalla Metro Goldwin Mayer per celebrare i suoi cinquant’anni di attività.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>