Battaglia per la terra 3D: un pianeta da salvare

di Pietro Ferraro 1

La Terra è ormai un guscio vuoto ed i suoi abitanti decidono di abbandonarla per cercare altri lidi da colonizzare e sfruttare, così dopo un lungo viaggio scovano un pianeta che porta lo stesso nome dell’amato pianeta abbandonato dove alcuni alieni vivono in pace e prosperità in perfetta simbiosi con la natura che li circonda,

L’invasione verrà subito messa in atto, i terrestri vogliono la nuova Terra e sono decisi a renderla inabitabile per i legittimi abitanti, i Terriani. Scoppia così la guerra e il padre della terriana Roven viene rapito, la ragazza decide di rapire un pilota umano per  recuperare il padre, ma tra i due nasce un’amicizia che li porterà ad escogitare un piano che prevede una convivenza sulla nuova Terra per entrambe le loro razze.

Battaglia per la terra 3D risulta esteticamente una piacevole sorpresa, i personaggi presentano una certa eleganza riguardo le caratterizzazioni che esulano dal classico deformed tipico di alcuni cartoon dell’ultima generazione. La storia, i dialoghi e alcune suggestioni puntano ad un pubblico decisamente maturo, non scontentando però i piccoli spettatori, tra citazioni  e rimandi a classici sci-fi come Star Wars o Il mio nemico, per non parlare dell’aspetto alla Incontri ravvicinati degli alieni Terriani.

Il film sarà diretto dal canadese Aristomenis Tsirbas specialista di effetti digitali, ha fatto parte  dei team che hanno collaborato a Hellboy, Titanic e le serie tv Star Trek-Deep Space Nine e Star Trek- Voyager. Il film, che usufruirà dell’innovativa tecnica 3D di ultima generazione, sarà nelle sale italiane, distribuito da Mediafilm, dal 29 Maggio 2009.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>