BAFTA 2009, tutte le nomination, undici per The Millionaire e Benjamin Button. C’è Gomorra

di Diego Odello 2

I Bafta 2009, le premiazioni cinematografiche britanniche, non regalano grandi sorprese, ma ribadiscono la corsa a due tra The Millionaire e Il curioso caso di Benjamin Button, che probabilmente vivremo agli Oscar 2009: entrambi i film ottengono undici nomination, compresi quelli più importanti.

Tra gli altri film, spiccano le nove candidature de Il cavaliere oscuro, che non è però nominato nelle categorie più prestigiose, le otto di Changeling.

I nomi, a leggerli, sono sempre gli stessi: ci sono Milk, The Wrestler, The Reader e Il dubbio, c’è l’immancabile Wall-E nei film d’animazione, così come trova spazio Man on Wire e viene riproposto l’ennesimo duello tra Valzer con Bashir e Gomorra, che almeno qui è ancora considerato.

Andiamo a scoprire tutti i nominati, divisi nelle rispettive categorie:

MIGLIOR FILM

Tim Bevan, Eric Fellner, Brian Grazer e Ron Howard per Frost/Nixon – Il duello

Kathleen Kennedy, Frank Marshall e Ceán Chaffin per Il curioso caso di Benjamin Button

Dan Jinks e Bruce Cohen per Milk

Christian Colson per The Millionaire

Anthony Minghella, Sydney Pollack, Donna Gigliotti e Redmond Morris per The Reader

MIGLIOR FILM BRITANNICO

Laura Hastings-Smith, Robin Gutch, Steve McQueen e Enda Walsh per Hunger

Graham Broadbent, Peter Czernin e Martin McDonagh per In Bruges – La coscienza dell’assassino

Judy Craymer, Gary Goetzman, Phyllida Lloyd e Catherine Johnson per Mamma Mia!

Simon Chinn e James Marsh per Man on Wire

Christian Colson, Danny Boyle e Simon Beaufoy per The Millionaire

PREMIO CARL FOREMAN PER IL MIGLIOR ESORDIO BRITANNICO DA REGISTA, SCENEGGIATORE O PRODUTTORE

Steve McQueen per Hunger

Judy Craymer per Mamma Mia!

Simon Chinn per Man on Wire

Sol Papadopoulos e Roy Boulter per Of Time and the City

Garth Jennings per Son of Rambow

MIGLIORE REGISTA

Clint Eastwood per Changeling

Ron Howard per Frost/Nixon – Il duello

David Fincher per Il curioso caso di Benjamin Button

Danny Boyle per The Millionaire

Stephen Daldry per The Reader

MIGLIORE SCENEGGIATURA ORIGINALE

Ethan Coen e Joel Coen per Burn After Reading – A prova di spia

J. Michael Straczynski per Changeling

Martin McDonagh per In Bruges – La coscienza dell’assassino

Dustin Lance Black per Milk

Philippe Claudel per Ti amerò sempre

MIGLIORE SCENEGGIATURA NON ORIGINALE

Peter Morgan per Frost/Nixon – Il duello

Eric Roth per Il curioso caso di Benjamin Button

Justin Haythe per Revolutionary Road

Simon Beaufoy per The Millionaire

David Hare per The Reader

MIGLIOR FILM NON IN LINGUA INGLESE

Domenico Procacci e Matteo Garrone per Gomorra

Bernd Eichinger e Uli Edel per La banda Baader Meinhof

Marc-Antoine Robert, Xavier Rigault, Marjane Satrapi e Vincent Paronnaud per Persepolis

Yves Marmion e Philippe Claudel per Ti amerò sempre

Serge Lalou, Gerhard Meixner, Yael Nahlieli e Ari Folman per Valzer con Bashir

MIGLIOR FILM D’ANIMAZIONE

Marjane Satrapi e Vincent Paronnaud per Persepolis

Ari Folman per Valzer con Bashir

Andrew Stanton per WALL·E

MIGLIORE ATTORE PROTAGONISTA

Frank Langella per Frost/Nixon – Il duello

Brad Pitt per Il curioso caso di Benjamin Button

Sean Penn per Milk

Dev Patel per The Millionaire

Mickey Rourke per The Wrestler

MIGLIORE ATTRICE PROTAGONISTA

Angelina Jolie per Changeling

Meryl Streep per Il dubbio

Kate Winslet per Revolutionary Road

Kate Winslet per The Reader

Kristin Scott Thomas per Ti amerò sempre

MIGLIORE ATTORE NON PROTAGONISTA

Brad Pitt per Burn After Reading – A prova di spia

Heath Ledger per Il cavaliere oscuro

Philip Seymour Hoffman per Il dubbio

Brendan Gleeson per In Bruges – La coscienza dell’assassino

Robert Downey Jr. per Tropic Thunder

MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA

Tilda Swinton per Burn After Reading – A prova di spia

Amy Adams per Il dubbio

Freida Pinto per The Millionaire

Marisa Tomei per The Wrestler

Penelope Cruz per Vicky Cristina Barcelona

MIGLIORI MUSICHE

Hans Zimmer e James Newton Howard per Il cavaliere oscuro

Alexandre Desplat per Il curioso caso di Benjamin Button

Benny Andersson e Björn Ulvaeus per Mamma Mia!

A.R. Rahman per The Millionaire

Thomas Newman per WALL·E

MIGLIORE FOTOGRAFIA

Tom Stern per Changeling

Wally Pfister per Il cavaliere oscuro

Claudio Miranda per Il curioso caso di Benjamin Button

Anthony Dod Mantle per The Millionaire

Chris Menges e Roger Deakins per The Reader

MIGLIORE MONTAGGIO

Joel Cox e Gary Roach per Changeling

Mike Hill e Daniel P. Hanley per Frost/Nixon – Il duello

Lee Smith per Il cavaliere oscuro

Kirk Baxter e Angus Wall per Il curioso caso di Benjamin Button

Jon Gregory per In Bruges – La coscienza dell’assassino

Chris Dickens per The Millionaire

MIGLIORI SCENOGRAFIE

James J. Murakami e Gary Fettis per Changeling

Nathan Crowley e Peter Lando per Il cavaliere oscuro

Donald Graham Burt e Victor J. Zolfo per Il curioso caso di Benjamin Button

Kristi Zea e Debra Schutt per Revolutionary Road

Mark Digby e Michelle Day per The Millionaire

MIGLIORI COSTUMI

Deborah Hopper per Changeling

Lindy Hemming per Il cavaliere oscuro

Jacqueline West per Il curioso caso di Benjamin Button

Michael O’Connor per La duchessa

Albert Wolsky per Revolutionary Road

MIGLIOR SONORO

Changeling

Il cavaliere oscuro

Quantum of Solace

The Millionaire

WALL·E

MIGLIORI EFFETTI SPECIALI

Il cavaliere oscuro

Il curioso caso di Benjamin Button

Indiana Jones e il Regno del Teschio di Cristallo

Iron Man

Quantum of Solace

MIGLIOR MAKE-UP

Frost/Nixon – Il duello

Il cavaliere oscuro

Il curioso caso di Benjamin Button

La duchessa

Milk

ORANGE RISING STAR AWARD PER LA MIGLIORE STELLA EMERGENTE

Michael Cera

Michael Fassbender

Noel Clarke

Rebecca Hall

Toby Kebbell

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>