Babylon A.D., La coniglietta di casa, Pineapple Express: buoni risultati in America e fra poco sbarcano in Italia

di Enrico.Nanni 1

Finalmente in arrivo un bel carico di film, che in USA hanno ottenuto un certo successo, di tutti i generi, dall’horror alla commedia, dall’animazione al demenziale.
Vi abbiamo già parlato del ritorno di Vin Diesel in Babylon A.D.. In uscita il 3 Ottobre 2008, il film, come suggerisce la locandina, si svolge in un futuro post-apocalittico.
Qui un mercenario (Vin Diesel), ruolo praticamente cucito addosso all’attore, viene incaricato di scortare una giovane donna dalla Russia a New York City. Il dna della ragazza contiene un virus in grado di annientare l’interna razza umana; il film è tratto da un romanzo di Maurice G. Dantec. Forte, no?
In uscita in vece il 28 Novembre La coniglietta di casa è una commedia del 2008 diretta da Fred Wolf e scritta dagli stessi sceneggiatori de La rivincita delle bionde. Conigliette a go go, almeno si spera.


Alle porte del Natale, per la precisione il 5 Dicembre, ci godremo invece Pineapple Express, chiamato in Italia, Strafumati. Il film diretto da David Gordon Green, con Seth Rogen e James Franco, racconta di due amici, un abituale compratore di Marijuana e il suo spacciatore, che dovranno fuggire dalle grinfie di alcuni gangster, perché hanno visto coi loro occhi un omicidio.
Con The Sisterhood of the Traveling Pants 2 vedremo il seguito di una storia fatta di profonda amicizia tra donne.
In uscita Step Brothers, da noi Fratellastri a 40 anni. Il film diretto da Adam McKay fa da narratore cinematografico a Will Ferrell e John C. Reilly, in un’interpretazione divertente di alcuni aspetti dei rapporti umani, sfaccettati andando a sviscerare il rapporto tra due “bambini di mezza età”.
Una delle uscite che più entusiasmerà i lettori del post è sicuramente Star Wars: The Clone Wars, un film d’animazione diretto da Dave Filoni. La storia narra le vicende di Anakin e Obi Wan nel periodo di tempo che intercorre tra Star Wars: Episodio II – L’attacco dei cloni e Star Wars: Episodio III – La vendetta dei Sith.
Forte, non trovate? Vedremo in versione animata personaggi come Padmé Amidala, Yoda, Mace Windu, Palpatine, il Conte Dooku, Bail Organa, Grievous, Ki-Adi-Mundi, Kit Fisto, Plo Koon, C-3PO, R2-D2, R4-P17 e i droideka; i disegni sembrano molto accattivanti, e sinceramente non vedo l’ora di apprezzare ciò che costituirà l’arricchimento di una serie storica.
Chiudiamo con Riflessi di Paura, il cui trailer promette molto bene: il film è un horror interpretato da Kiefer Sutherland, che di fronte al paranormale sembra decisamente meno sicuro di se stesso, rispetto a situazioni in cui in 24 ore deve sgominare complotti e organizzazioni criminali.
La scena iniziale, di cui non vi svelo nulla, ma della quale parleremo più approfonditamente nella recensione del film è veramente terrificante, fa ben sperare gli appassionati di cinema horror, dopo le delusioni avute da Shrooms e dall’innominabile Doomsday.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>