American Violet: legge senza ordine

di Pietro Ferraro 2

In una cittadina del Texas un potente pubblico ministero in odore di rielezione decide di dare un deciso giro di vite a criminalità e spaccio di droga, inzia con degli interventi duri, arresti, retate, e in una di queste retate finisce per sbaglio la giovane cameriera afroamericana Dee Williams (Nicole Beharie), cameriera e madre single di quattro bambine,

Dee rischia da 16 a 25 anni per spaccio e traffico di droga, subisce un processo in cui gli vengono mosse pesanti accuse e rischia di perdere le sue bambine, c’è solo un piccolo particolare che sembra irrilevante per il pubblico ministero, non ci sono prove…

American Violet è un’intensa e coinvolgente storia vera di malagiustizia, una macchina legislativa in odore di razzismo, afroamericano uguale spacciatore per lo zelante pubblico ministero prove o non prove, e alcuni ingranaggi del sistema che si ribellano, l’avvocato Tim Blake Nelson (Syriana, L’incredibile Hulk) e l’ex-funzionario della narcotici Will Patton (The Punisher, Wendy and Lucy).

Protagoniste femminili della pellicola Nicole Beharie e Alfre Woodard, quest’ultima vista inTi va di ballare? e nella serie tv Desperate housewife. Dietro la macchina da presa Tim Disney alla sua seconda prova come regista dopo il thriller ambientato nel mondo dei falsari specializzati in opere d’arte, La tempesta. Il film esce in questi giorni negli States, data di uscita italiana ancora non disponibile

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>