Zombie Ass, The Viral Factor, Tarbosaurus 3D, Tokio Playboy Club, Bunohan, Lust of the Dead: trailer e poster

di Pietro Ferraro Commenta

Consueto appuntamento settimanale con la nostra rubrica di trailer e immagini dedicata al cinema orientale. Oggi abbiamo selezionato per voi le comedy-horror giapponesi Zombie Ass e Lust of The Dead, l’action made in Hong Kong The Viral Factor, il lungometraggio d’animazione coreano in CGI con dinosauri Tarbosaurus 3D,  il crime con Yakuza Tokio Playboy Club e infine l’action malese con arti marziali Bunohan. Dopo il salto trovate tutti i dettagli sulle novità della settimana.

Prima news dedicata al demenziale horror nipponico con non-morti Zombie Ass: Toilet of the Dead. A seguire vi proponiamo uina sinossi del film e in attesa di un primo trailer in coda al post trovate una nuova fumettosa locandina. (uscita giapponese 25 febbraio 2012)

Devastata dal senso di colpa per il suicidio della sorella Ai, tormentata da alcuni bulli della scuola superiore, la bella studentessa di karate Megumi accompagna un gruppo di vecchi amici in un viaggio nel bosco: Aya una ragazza intelligente, il suo fidanzato drogato Tak, la formosa modella Maki e il nerd Naoi. Le cose cominciano ad andare male quando Maki trova un verme parassita all’interno di un pesce e lo mangia nella speranza che la aiuti a restare magra! E poi …. Zombie! Il gruppo viene attaccato da una folla di non morti che emergono da una vicina toilette costringendo il gruppo a rifugiarsi in casa dello strano dottor Tanaka e sua figlia Sachi, ma a loro insaputa Tanaka sta conducendo esperimenti sia sui parassiti che sugli zombie ed ha in mente un altro destino per i cinque stranieri provenienti dalla città. Qual è la connessione tra parassiti e non morti? E può solo il karate di Megumi aiutarli a fuggire o devono fare affidamento sulla potenza liberatrice delle sue scorregge per salvarsi? Con effetti speciali di Yoshihiro Nishimura e alcuni contributi veramente sbalorditivi partoriti dal geniale subconscio di Iguchi, Zombie Ass si rivela uno spassoso inno al cattivo gusto…

Seconda news e un nuovo trailer per l’action The Viral Factor del regista cinese Dante Lam che il prossimo 20 gennaio debutta negli States. A seguire trovate una sinossi e il nuovo trailer in inglese e in coda al post la locandina americana.

Una missione di scorta ad un testimone chiave dalla Giordania ai Paesi Bassi lascia l’agente Jon dell’International Security Affairs gravemente traumatizzato: l’uomo si ritrova con una pallottola nella testa, la sua fidanzata e collega Rita morta e l’altro suo collega, l’agente Sean che ha tradito e ucciso il loro testimone. Mentre sta valutando l’idea di ritirarsi Jon scopre che il fratello sta lavorando come mercenario per Sean, che ha ordito un terricante piano terroristico per costringere una scienziata a coltivare un virus mutante. I fratelli uniscono le forze per fermare Sean, ma scopriranno che quest’ultimo ha un piano ancor più laborioso che include un ricatto a livello internazionale. La resa dei conti avverrà ad Hong Kong, dove Sean ha deciso di rilasciare il ceppo del virus mortale.

Terzo trailer con annesso poster per Tarbosaurus 3D, lungometraggio per famiglie realizzato in CGI e proveniente dalla Corea del sud. Il film, che uscirà in patria il prossimo 26 gennaio, racconta le peripezie di un cucciolo di dinosauro alle prese con una minaccia che incombe sulla sua famiglia. A seguire trovate una dettagliata sinossi del film e in coda al post una locandina.

70 milioni di anni fa i dinosauri dominavano la penisola coreana nello stesso modo in cui regnavano nel resto del pianeta. A quel tempo la parte del territorio ora nota come Jeonnam Yeosu era una foresta, habitat di numerose specie di dinosauro come il Tarbosaurus.

Il più giovane di una famiglia di Tarbosaurus, Spotty è un bambino curioso e giocoso. Insieme con la madre e i fratelli vive felicemente nella foresta, aspettando con pazienza di imparare a cacciare. Quando quel giorno arriverà, segnerà per Spotty l’inizio di un viaggio lungo e doloroso verso l’età adulta.

L’astuto One-Eye, un tirannosauro anziano in cerca di una nuova casa, un giorno attacca il branco di Spotty e annusando una vittoria sicura, separa senza pietà Spotty dalla sua famiglia. Ora rimasto da solo Spotty incontrerà un Tarbosaurus femmina, anch’essa sola e sperduta. Blue Eyes diventerà la sua compagna per due decenni e la madre dei suoi figli, ma il destino è volubile e i problemi di Spotty con One-Eye non sono finiti e vendetta, morte, paura e tristezza sono nel futuro di Spotty tanto quanto felicità e speranza.

Quarta news odierna dedicata al giapponese Tokio Playboy Club di Yosuke Okuda, crime ambientato nel mondo della Yakuza. A seguire trovate una sinossi e un trailer, mentre in coda al post due locandine. (uscita giapponese 4 febbraio 2012)

Membro della malavita di Tokyo, Katsutoshi (Nao Omori) trova difficoltà sul lavoro e si nasconde dal suo amico Sekichi (Ken Mitsuishi) proprietario del night “Tokyo Playboy Club”. L’incontro di Katsutoshi con un cameriere (Yasushi Fuchikami) che lavora presso il night e con la ragazza di quest’ultimo Eriko (Asami Usuda) porterà a problemi molto più grandi e a conseguenze inaspettate.

Anche questa settimana non poteva mancare la consueta razione di arti marziali che stavolta arriva dalla Malesia con intriganti venature crime, si tratta di Bunohan aka Return to Murder di Dain Said. A seguire trovate una dettagliata sinossi, un trailer e in coda al post 3 locandine. (uscita in patria 8 marzo 2012)

Bunohan è la tragica storia dell’affetto perduto di tre fratelli separati da incomprensioni e del loro padre malato. Ogni tentativo di riconciliazione e la ricerca del perdono non avranno esito e porteranno alla violenza, al tradimento, alla corruzione e all’omicidio. La storia si apre in una cittadina nel sud della Thailandia, appena oltre il confine con la Malesia. ‘Bunga Lalaing’ o Adil (ZAHIRIL ADZIM) è impegnato su di un ring Tomoi in una lotta all’ultimo sangue per la sua vita e il suo onore. ben presto Adil dovrà aiutare il suo amico d’infanzia nei guai, il che trasformerà entrambi in fuggitivi. Un assassino, Ilham, è sulle tracce dei due lottatori in fuga che torneranno a casa al villaggio di Bunohan (Murder). Bunohan è anche la città natale di Ilham, in cui non non ha mai fatto ritorno da quando l’ha lasciata. Nel frattempo Bakar, il fratello maggiore di Adil, torna dalla città apparentemente per prendersi cura del padre malato, ma dietro questa maschera di figlio rispettoso c’è nascosto un imprenditore ambizioso e un giocatore vizioso che sguazza nella corruzione, nell’avidità e nella brama di potere. I tre uomini arrivano a casa, dove il destino li attende, mentre la parte più oscura di essi verrà a galla. In BUNOHAN la casa è dove il cuore si spezza.

Chiudiamo le news della settimana con un altro zombie-movie made in Japan, si tratta dell’indipendente low-budget Lust of the Dead, ancora atmosfere demenziali per un trashone che ci racconta di un mortifero virus che trasforma gli uomini in zombie violentatori. A seguire un trailer e in coda al post un fumettoso poster. (uscita giapponese 3 marzo 2012)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>