Venezia 66, ultime anticipazioni prima della conferenza stampa

di Pietro Ferraro 2

Oggi vi vogliamo fare un riepilogo di tutte le anticipazioni fino ad oggi rilasciate riguardo la sessantaseisema edizione della Mostra di Venezia, questo a poche ore  dalla conferenza stampa che precederà l’atteso evento che si svolgerà dal 2 al 12 Settembre 2009.

Iniziamo col dire che il cinema italiano sarà presente in maniera corposa quest’anno, moltissimi i film selezionati, solo RaiCinema scenderà in campo con dieci titoli, ma andiamo per ordine, tre le pellicole italiane confermate Baaria-la porta del vento di Giuseppe Tornatore, Il grande sogno di Michele placido e Lo spazio bianco di Francesca Comencini.

Anche la sezione collaterale della 24a settimana internazionale della critica ha già rilasciato il suo personale programma che vede come film d’apertura e fuori concorso Metropia dello svedese Tarik Salen, mentre per i film in concorso sette le pellicole selezionate tra le quali l’italiano Good Morning Aman di Claudio Noce, una Roma multietnica a far da sfondo ad un’ambigua amcizia tra un ex-pugile quarantenne e un giovane ragazzo somalo.

E adesso qualche ospite presente al lido, anticipazioni rilasciate dalla rivista americana Variety parlano del regista Michael Moore che sembra approderà al lido e per il suo debutto veneziano, affronterà la crisi americana e i suoi riflessi sull’economia mondiale nel suo nuovo documentario Capitalism: A Love Story.

Altra presenza molto attesa è il regista Steven Soderbergh che porterà  a Venezia la sua ultima fatica in anteprima mondiale The Informant, che vede protagonista un Matt Damon irriconoscibile e sovrappeso per ragioni di copione, insieme al regista americano confermata anche la presenza di Claire Denis e Jacques Rivette.

Per gli amanti del fantastico e dell’horror ci saranno una gustosa serie di titoli di genere, sembra ormai certa la presentazione di The Road, trasposizione di un bel romanzo a sfondo post-apocalittico. Charlize theron e Viggo Mortensen protagonisti del film saranno presenti all’evento.

Tra le anteprime anche il nuovo lavoro in 3D di Joe Dante The Hole, l’atteso sequel Rec 2 e Survival of the dead il sesto capitolo dell’Apocalisse romeriana a base di zombie. Di tutt’altro genere il remake dello scandaloso Il cattivo tenente di Werner Herzog, presente al lido anche  il regista dell’originale, Abel Ferrara, con il suo Napoli, Napoli, Napoli.

Concludiamo ricordando che per questa nuova edizione è stato istituito un premio speciale al miglior film in 3D che vedrà premiata la pellicola che meglio avrà unito la creatività artistica alle tecniche 3D di ultima generazione, e che è stato confermato il film che chiuderà la manifestazione, toccherà alla comedy cinese in due episodi Chengdu: I love you girata a quattro mani dal regista Fruit Chan e dalla rockstar cinese Cui Jian.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>