Toro scatenato 2 diventa The Bronx Bull, Drew Barrymore dirige il dramma apocalittico The End, Jon Favreau confermato alla regia di Jersey Boys

di Pietro Ferraro Commenta

Il sequel Toro scatenato 2 a causa di una recente controversia legale a cambiato il titolo in The Bronx Bull. La causa è stata intentata dalla MGM che ha rivendicato un diritto di prelazione sul sequel, in quanto detentrice dei diritti legati sia alla biografia di Jake LaMotta che al film originale di Martin Scorsese.

Il cambiamento del titolo ne Il bullo del Bronx è ispirato al soprannome di LaMotta e all’intento dei produttori del sequel di dissociarsi in toto dal film di Scorsese. Alla regia del sequel c’è Martin Guigui (Beneath the Darkness), mentre il protagonista è William Forsythe (Boardwalk Empire) nei panni di un LaMotta maturo, mentre Mojean Aria sarà una sua versione più giovane. Il cast del film include anche Tom Sizemore (Heat – La sfida), Joe Mantegna (Criminal Minds), Paul Sorvino (Quei bravi ragazzi) e Penelope Ann Miller (The Artist).

L’attrice Drew Barrymore ha siglato un accordo con la Warner Bros. per dirigere il dramma a sfondo apocalittico The End. Il film si concentrerà sulla vita di diverse persone e di come spendono il loro ultimo giorno sulla Terra ed è pensato per essere “una meditazione non sulla morte, ma sulla vita“.

Ecco una carrellata di alcune delle storie che vedremo in The End:

Tra le storie c’è una personalità della radio sessantenne di Londra che intende andare in onda fino alla fine, un padre che cerca attraverso una Tokio nel caos di raggiungere sua moglie e il suo bambino e una coppia di giovani del Midwest americano spinti in direzioni diverse dalle loro famiglie.

La sceneggiatura è stata scritta da Aron Eli Coleite (in tv Heroes) e la Barrymore non dovrebbe recitare nel film. Questo progetto segna il secondo lungometraggio da regista dell’attrice dopo Whip It del 2009.

Jon Favreau è stato confermato alla regia del musical Jersey Boys. Lo show originale di Broadway racconta storia, carriera ed ascesa dei Four Seasons un gruppo degli anni ’60 che vanta successi come Sherry, Big Girls Don’t Cry e Walk Like a Man.

Secondo la fonte i casting per i ruoli principali di Frankie Valli, Bob Gaudio, Tommy DeVito e Nick Massi sono aperti e le riprese inizieranno a gennaio 2013 tra New York e New Jersey. Per tutti i ruoli tranne quello di Gaudio si stanno cercando attori italoamericani con la capacità di cantare e suonare.

(Fonte Collider – Photo Credits | Getty Images)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>