The reader: esce negli USA ed è già polemica

di Pietro Ferraro 3

The reader ultima opera del regista Stephen Daldry, tratta dal romanzo A voce alta dello scrittore tedesco Bernhard Schlink, appena uscito nelle sale statunitensi, è già al centro di roventi polemiche, molti critici hanno accusato il film ed il regista di aver banalizzato l’Olocausto creando un personaggio, quello di Kate Winslet (Neverland), troppo sexy e quindi ammorbidendone la vera natura di aguzzina nazista. Parole forti, che se accostate a quelle sull‘eccessivo nudo presente nel film, ne fanno comunque una bomba mediatica notevole, che esploderà sicuramente ai botteghini, e poi chissà, qualche candidatura agli Oscar.

Anni ’50, Germania del dopoguerra, Michael Berg, adolescente, dopo un malore viene soccorso da Hanna, una donna molto più grande di lui, tra i due nasce una relazione, è passione, ma qualcosa nel passato della donna inquieta il giovane Michael. La scoperta anni dopo, del processo contro di lei per crimini contro l’umanità, la donna è accusata della morte di trecento ebrei in un lager nazista, sconvolge il ragazzo che affronta un conflitto interiore che si rivelerà insanabile.

Il trailer ci accompagna in quello che sembra un accattivante e coinvolgente melò, e,  si ha subito la sensazione che la Winslet offrirà con l’aiuto di una gran quantità di make-up, per testimoniare il passare degli anni, una grande interpretazione, che poi l’Olocausto sia un tema delicato e fuor di dubbio, e visto che il film è una co-produzione americana e tedesca qualche nervo scoperto si rischia comunque di toccarlo.

Il film si snoda su due piani temporali, passato e presente, che testimoniano il prima e il dopo, di una vicenda che ha fortemente segnato la giovinezza e di conseguenza la maturità di un uomo che cerca una risposta ad un dilemma morale che forse risposta non ha. E’ Ralph Fiennes ad interpretare il Michael adulto, ed il giovane ed appena maggiorenne David Kross il Michael adolescente, conoscendo le capacità del regista inglese e della Winslet attendiamo curiosi notizie sull’uscita italiana.

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>