Blue Jasmine: ecco il nuovo film di Woody Allen

Quasi a sorpresa. Con stupore da parte di tutti. Si è tenuta al Moma di New York la prima di “Blue Jasmine“, il nuovo film di Woody Allen, alla presenza di tutto il cast capitanato dalla protagonista Cate Blanchett.

bj

10 attori che detestano i loro stessi film

Strano ma vero. Kate Winslet odia “Titanic”. Clooney odia “Batman”. Woody Allen odia “Manhattan”. Obi-Wan Kenobi odia “Star Wars”. Mentre il pubblico idolatra queste e altre pellicole, coloro che le hanno date alla luce (dietro la macchina da presa o in veste di protagonisti) le odiano profondamente. Forse, tornando indietro non le rifarebbero. Perchè? Ecco dieci attori ai quali non bisogna mai parlare dei loro film più famosi.

manhattan

Morto Conrad Bain, il papà di Arnold amato da Woody Allen

L’attore statunitense Conrad Bain, celebre per la sit-com Il mio amico Arnold, ci ha lasciati. Si è spento lunedì a 89 anni in California, nella Bay Area di Livermore per cause naturali. L’annuncio è stato dato da Jennifer, la figlia. Molti di noi lo ricorderanno sicuramente nel ruolo di Philip Drummond, il business man di Manhattan della celebre sit-com suddetta. Vedovo e padre della giovane Kimberly, Philip adottò i due figli della sua ex governante, morta di tumore.

L’arrivo di Arnold (interpretato da Gary Coleman) e Willis (interpretato da Todd Bridges) cambiò la sua vita. I due bambini, 8 anni uno e 13 l’altro, provenivano dal quartiere di Harlem ed erano afroamericani. E’ questo l’estremo sunto di una sit-com famosissima, andata in onda dal 1978 al 1986,  che ha dato un’immensa popolarità a Bain.

Il bello de Il mio amico Arnold consisteva nel toccare con estrema delicatezza argomenti quali l’integrazione razziale, tema non proprio facile da trattare nel periodo in cui la serie è stata prodotta. Erano altri tempi, ma tra una battuta e un momento di riflessione, Bain e Gary Coleman hanno fatto qualcosa di grande per gli afroamericani.

Il cinema, i telefilm e l’incontro con Woody Allen

Conrad Bain è nato il 4 febbraio del 1923 in Canada. Si trasferì a New York all’età di 23 anni per studiare arte drammatica. Il suo debutto al cinema è relativamente tardivo. Avvenne nel 1968 all’interno del film Squadra Omicidi, sparate a vista!

Da subito Bain ebbe modo di condividere il set con un attore del calibro di Henry fonda. Durante la sua carriera, Bain ha recitato in diversi polizieschi: da Jim l’irresistibile detective a Un giorno… di prima mattina, da  L’uomo dalla cravatta di cuoio a I brevi giorni selvaggi,  passando per Amanti e altri estranei.

La grande occasione arrivò nel 1971, anno in cui Woody Allen lo chiamò per un ruolo in Men of Crisis – The Harvey Wallinger Story  e per un ruolo ne Il dittatore dello Stato Libero di Bananas. Seguirono le pellicole Rapina record a New York e Voglio la libertà.

Philip Drummond/Conrad Bain è stato un’icona delle sit-com. Un padre orgoglioso di suo figlio Arnold, un affarista con il cuore grande. La sua fama al cinema fu di certo minore, ma comunque significativa. Lo ricordiamo anche per il suo ruolo di nonno di Meryl Streep in Cartoline dall’inferno, film del 1990. Fu questo l’ultimo atto, prima di recitarsi dalle scene.

Noi vogliamo salutarlo così:

Woody, tre nuove clip in italiano

Debutta oggi nei cinema italiani il documentario Woody, film-ritratto transitato a Cannes dedicato dal regista Robert B. Weide a Woody Allen. Dopo il salto vi proponiamo 3 nuove clip in italiano tratte dal film, di cui se volete è disponibile anche una nostra recensione in anteprima.

Woody, recensione in anteprima

Come si costruisce una carriera di successo longeva e che permetta di accedere all’Olimpo degli Artisti, i veri Artisti indimenticabili che titoleranno strade,licei e biblioteche? Come si mostra al mondo il proprio talento naturale altresì detto genio? Woody porta sotto i riflettori la storia di Woody Allen e le sue mille velleità artistiche, tutte incomplete e per questo uniche e affascinanti.

Woody: trailer italiano, poster, clip e immagini del documentario su Woody Allen

Il prossimo 21 settembre, distribuito da BiM, uscirà nei cinema italiani Woody, il documentario di Robert B. Weide, che racconta il percorso della carriera di Woody Allen: “tutto quello che avreste voluto sapere su Woody Allen ma non avete mai osato chiedere“. Dopo il salto trovate un trailer, un poster, uno spot tv, 2 clip e 13 immagini tratte dalla pellicola.

Woody Allen sul set, dettagli sulla trama del nuovo film

Sono attualmente in corso le riprese del nuovo film, ancora senza titolo, del regista Woody Allen e approfittiamo di alcune anticipazioni sul film pubblicate dal sito Collider per fare il punto della situazione su trama e cast. Sappiamo che il cast include Cate Blanchett, Sally Hawkins, Louis CK, Alec Baldwin, Peter Sarsgaard, Andrew Dice Clay, Michael Emerson e Bobby Cannavale e che la storia si svolge tra San Francisco e New York City.

Elijah Wood, Matt Dillon, Brendan Fraser e Vincent D’Onofrio in Pawn Shop Chronicles, Louis C.K., Peter Sarsgaard e Andrew Dice Clay nel nuovo film di Woody Allen

Casting news via Collider, Variety e Deadline per gli attori Elijah Wood (Il signore degli anelli), Matt Dillon (Blindato), Brendan Fraser (Misure straordinarie), Vincent D’Onofrio (Brooklyn’s Finest), Louis C.K. (Role Models), Peter Sarsgaard (Lanterna Verde) e Andrew Dice Clay (Un corpo da reato). Dopo il salto trovate tutte le novità casting.

Michael Emerson nel nuovo film di Woody Allen, Melissa Rauch nel dramedy You Are Here, Ben Schwartz in Runner Runner

Casting news via Collider, Deadline e THR per gli attori Michael Emerson (Lost), Melissa Rauch (The Big Bang Theory) e Ben Schwartz (I poliziotti di riserva).

Michael Emerson, celebre per il ruolo dell’ambiguo Benjamin Linus nella serie tv Lost, si è unito al cast del prossimo film di Woody Allen, una commedia ancora senza titolo che vedrà il regista tornare negli Stati Uniti. Emerson si unisce ai già reclutati Alec Baldwin, Cate Blanchett, Bobby Cannavale e Bradley Cooper. Emerson parteciperà alle riprese durante una pausa dalla sua serie televisiva Person of Interest. Le riprese si terranno tra New York e San Francisco questa estate.

Mark Duplass in Zero Dark Thirty, il rapper T.I. in Identity Theft, Bobby Cannavale nel prossimo film di Woody Allen, Zach Galifianakis in A Confederacy of Dunces

Casting news via Collider, Vulture e Deadline per gli attori Mark Duplass (Lo stravagante mondo di Greenberg), T.I. (Takers), Bobby Cannavale (Mosse vincenti) e Zach Galifianakis (Una notte da leoni).

Mark Duplass è stato aggiunto al cast di Zero Dark Thirty (titolo di lavorazione), il thriller scritto da Mark Boal (The Hurt Locker), diretto da Kathryn Bigelow e incentrato sul team di Navy SEAL che ha braccato e ucciso Osama Bin Laden. Duplass dovrebbe interpretare un “ruolo chiave di supporto“. L’attore si unisce ad un cast stellare che già  include Jason Clarke, Joel Edgerton, Chris Pratt, Kyle Chanler, Harold Perrineau, Jessica Chastain, Mark Strong ed Edgar Ramirez.

To Rome with Love: 10 film ambientati a Roma (video)

E’ uscito venerdì nelle sale To Rome with Love, la nuova commedia corale di Woody Allen ambientata a Roma che vede riunito un cast internazionale a dir poco stellare che include oltre allo stesso Allen anche Alec Baldwin, Roberto Benigni, Penelope Cruz e Antonio Albanese. Abbiamo colto così l’occasione per stilare una delle nostre classifiche speciali che stavolta raccoglie dieci film che hanno avuto Roma e le sue suggestive location come sfondo. Dopo il salto trovate la nostra top 10 che celebra la Città eterna su grande schermo.