Natural Born Idiots, dal 1 giugno su Tv 8 si ride con Sandler, Black, Wayans

Su Tv 8 (DTT 8, Sky 121) arriva Natural Born Idiots, il nuovo ciclo di esilaranti commedie americane che accende il giovedì sera della rete televisiva in chiaro di Sky: la lunga programmazione dedicata ai film comici made in USA parte giovedì 1 giugno alle 21.15 e promette una serata di divertimento spensierato e senza regole.

Bad Boys: Martin Lawrence conferma il sequel

Martin Lawrence ha confermato le voci che volevano presto in arrivo un sequel per “Bad Boys”, pare infatti che i lavori per “Bad Boys 3” siano già in via di sviluppo.

(220509143621)bad_boys_4 []

Le notizie sono arrivate durante lo show “Conan”, in cui Conan O’Brien, il conduttore, ha chiesto a Lawrence se ci fosse nell’aria un “Bad Boys 3”, al che Lawrence ha risposto:

Big Mama Tale padre tale figlio, recensione in anteprima

L’agente dell’FBI Malcolm Turner (Martin Lawrence) è al settimo cielo , il suo figliastro Trent (Brandon T. Jackson) è stato ammesso ad un prestigioso college, ma il ragazzo prutroppo, dotato di un notevole talento musicale ha intenzione di diventare un rapper e non intende proseguire gli studi.

Tra i due si crea qualche tensione, Trent ancora minorenne vorrebbe che il suo patrigno firmasse un contratto per un tour estivo, mentre Malcolm non ha alcuna intenzione di lasciare che il ragazzo rinunci ad un minimo sindacale di istruzione.

Trent allora per convincere il padre avrà la pessima idea di seguirlo durante un’appostamento in cui è coinvolto un testimone sotto copertura, naturalmente le cose prenderanno una pessima piega e dopo che Trent avrà assistito ad un omicidio diventerà egli stesso un testimone da proteggere.

Film parodia action movies anni ’70

Oggi per le parodie cinematografiche esploriamo il genere blaxploitation che negli anni ’70 divenne un vero fenomeno popolare miscelando action, thriller, violenza, linguaggio esplicito, colonne sonore rigorosamente black e protagonisti afroamericani, insomma la ricetta ideale per fare la felicità di intenditori come Quentin Tarantino, che non ha mai nascosto la sua passione per questo genere di pellicole che ha anche omaggiato nel suo Jackie Brown.

Negli 1988 l’attore, regista e produttore Keenen Ivory Wayans decide con di omaggiare e parodiare questo filone diventato ormai di culto raccontando in Scappa, scappa…poi ti prendo! aka I’m Gonna Git You Sucka del soldato Jack Spade (Wayans) che tornato a New York per l’improvvisa morte del fratello a causa di un’improbabile overdose da catene d’oro, con un manipolo di fidati alleati reclutati nel suo quartiere dichiarerà guerra allo spietato Mr. Big, boss locale che Jack ritiene responsabile della morte dell’amato fratello.

Harry Potter e i doni della morte parte II, Pirati dei Caraibi 4, On the road, Big Mommas Like Father Like Son: nuove immagini

Quest’oggi vi proponiamo una nuova serie di immagini tratte dagli attesi sequel Harry Potter e i doni della morte parte II e Pirati dei Caraibi: oltre i confini del mare, dall’adattamento del cult letterario Sulla strada di Jack Kerouac e dal terzo capitolo della serie crime-comedy Big Mama con Martin Lawrence.

Prima di lasciarvi alle immagini che troverete nella galleria fotografica subito dopo il salto vi ricordiamo che tra i protagonisti di On the Road di Walter Salles troviamo Kristen Stewart, Viggo Mortensen ed Amy Adams, mentre al fianco di Martin Lawrence in Big Mommas: Like Father, Like Son ci saranno Brandon T. Jackson (Percy Jackson e gli dei dell’Olimpo: Il ladro di fulmini) e la Sherri Shepherd del prluripremiato serial tv 30 Rock.

Festa col morto, recensione in anteprima

Il patriarca di una famiglia afroamericana di New York viene a mancare e Aaron (Chris Rock), il figlio più grande, si assume il compito di preparare la cerimonia funebre in casa facendosi aiutare da sua moglie Michelle (Regina Hall). Il giorno dell’ultimo accorato saluto, sono presenti tutti i parenti, da Ryan (Martin Lawrence) il fratello scrittore giramondo che tutti amano, a Elaine (Zoe Saldana) accompagnata dal fidanzato Oscar (James Marsden), dallo zio Russell (Danny Glover) scortato dall’amico di famiglia Norman (Tracy Morgan) e dall’ex di Elaine Derek (Luke Wilson), a mamma Cynthia (Loretta Devine).

Il funerale va peggio del previsto perché ogni invitato si porta dietro i propri problemi personali che creano imprevisti di ogni genere senza contare che all’orizzonte compare Frank (Peter Dinklage) un nano che dice di essere un vecchio e grande amico del defunto.

Festa col morto è il remake in salsa americana di Death at a funeral, la commedia brillante inglese di Frank Oz, scritta nuovamente da Dean Craig, ma diretta questa volta da Neil LaBute.

Bad Boys, recensione

100 milioni di dollari di eroina sono stati trafugati da un magazzino reperti della polizia di Miami, un brutto colpo per i detective Mike Lowrey (Will Smith) e Marcus Burnett (Martin Lawrence) che avevano guidato il sequestro e ancora peggio andrà per l’intera squadra narcotici se entro cinque giorni il prezioso carico non verrà recuperato.

La coppia di poliziotti, colleghi e amici di lunga data, hanno caratteri molto diversi, Burnett ha una bella famiglia, mentre Lowrey è un agiato scapolo e impenitente playboy. Seguendo la pista dell’eroina rubata i due arriveranno al losco Fouchet (Tcheky Karyo), narcotrafficante francese intenzionato a smerciare al più presto la droga.

L’unica in grado di identificare Fouchet è Julie Mott (Tea Leoni) una escort alle prime armi  che ha visto uccidere una sua amica proprio da Fouchet, amica che si rivelerà una delle tante ex di Lowrey. Cosi Burnett e Lowrey dovranno lavorare su due obiettivi, rintracciare la refurtiva e proteggere la bella testimone.

Black Knight, recensione

black_knight_ver2 (500 x 740)

Jamal Walker (Martin Lawrence) è uno degli addetti al parco a tema Medieval World, un’attrazione decisamente scadente in cui Walker lavora controvoglia e che sembra destinata alla chiusura, vista la spietata concorrenza del fastoso concorrente Castle World.

Durante un servizio di manutenzione presso il fossato del castello Jamal trova un medaglione che magicamente lo catapulterà fino al 1328 in piena epoca medievale, ma Jamal non si rende conto da subito di aver viaggiato nel tempo, ma pensa di essere finito nel lussuoso parco a tema concorrente.

Sarà un’esecuzione a far aprire gli occhi a Jamal che dopo aver maneggiato una testa mozzata e parlato con una bella cortigiana, capirà che il mondo che lo circonda è reale, ritrovandosi ben presto e suo malgrado a complottare per uccidere il sovrano usurpatore che ha tolto il trono alla regina e lo ha accolto a corte con tutti gli onori scambiandolo per un messaggero francese.

Bloopers di Svalvolati on the road

2007_wild_hogs_049

Oggi per l’angolo bloopers & gag reel ripeschiamo Svalvolati on the road, buddy-comedy del 2007 che raduna per l’occasione un divertente quartetto d’eccezione formato da Martin Lawrence (Big Mama), John travolta (From Paris with love), Tim Allen (Galaxy Quest) e il veterano Willliam H. Macy (Sahara).

Quattro amici in piena crisi di mezza età fanno il verso alla coppia Peter Fonda/Dennis Hopper di Easy Rider e si cimentano in un viaggio in motocicletta attraverso gli States alla ricerca degli anni perduti, andando incontro naturalmente ad un mare di guai.

Dopo il salto due video con tutti gli strafalcioni e papere del caso, inutile dire che già sulllo schermo si percepiva un’atmosfera decisamente divertita sul set che ritroveremo anche dietro le quinte. Nel film tra le guest star l’attrice premio Oscar Marisa Tomei, Ray Liotta e due camei, unoi di Peter Fonda insieme aad Hopper uno degli Easy Riders originali e l’altro di Kyle Gass (lo spassoso cantante country che troverete nel video), membro insieme a Jack Black della band Tenacious D. Buon divertimento.

Svalvolati on the road, recensione

wild_hogs

Quattro amici  con un sogno che li accomuna, ma che in realtà hanno solo idealizzato, un viaggio in motocicletta in puro stile Easy Rider alla ricerca di se stessi e della giovinezza perduta, tutto molto affascinante, ma segno evidente di un crisi di mezz’età che incombe.

Woody, Doug, Bobby  e Dudley decidono così che è il momento di dare un bel calcio al tran tran quotidiano, di allontanarsi dalla sin troppo rassicurante Cincinnati, e inforcate potenti motociclette lanciarsi in una eccitante avventura on the road, e chi se ne importa se qualcuno non sa neanche andare in moto, o se i riflessi sono intorpiditi da prolungate sedute davanti alla tv, il gioco vale sicuramente la candela.

I quattro neo-bikers da salotto ben presto si renderanno conto che la vita sulla strada non è un film, e dopo aver collezionato una serie di figuracce memorabili, si ritroveranno a confrontarsi  con una banda di motociclisti massicci e propotenti, che dopo avrli umiliati gli ruberanno una delle moto rischiando di mandare a monte l’agognato viaggio, ma i quattro se pur con qualche dubbio decideranno di riprendersi ciò che gli appartiene…

Bradley Cooper in Dark Fields, Isla Fisher in Desperados, Jamie Foxx e Martin Lawrence saranno due donne

Isla Fisher

Bradley Cooper sarà il protagonista del thriller Dark Fields. L’attore sostituirà nel film di Neil Burger, il suo collega Shia Labeouf, nel ruolo di uno scritto che, grazie ad un farmaco che dona l’intelligenza, ottiene soldi e successo, senza sapere che il farmaco ha effetti collaterali devastanti.

Isla Fisher potrebbe essere la protagonista di Desperados, la storia di una donna che, dopo essersi vista lasciare da un uomo l’indomani di una notte di sesso, invia a questo una mail, senza sapere che è in coma in Messico, per poi pentirsene e decidere di recuperarla prima che sia troppo tardi.

Bad Boys, colonna sonora

(220509143621)bad_boys_4 []

Esordio sul grande schermo all’insegna dell’action e dell’ultrapatinato per il re dei popcorn-movie Michael Bay, pupillo di Steven Spielberg e responsabile della versione in celluloide dei robottoni mutaforma Transformers.

Bad Boys è un poliziesco visivamente intrigante, con sparatorie, inseguimenti, modelle mozzafiato e tanta musica, condito con uno spassoso duetto all black, Will Smith/Martin Lawrence, che fa il verso alle coppie d’oro del cinema action stile Arma letale.

This is it, Colin Firth, Martin Lawrence, Nicolas Cage, Guy Ritchie, Rambo 5: novità

This is it 2

Buon pomeriggio,
diamo un veloce sguardo a tutte le novità che arrivano da Hollywood, riguardanti i film che vedremo prossimamente al cinema.

ATTORI
Colin Firth sarà Giorgio VI in The Kings Speech, la storia di come Albert Windsor riuscì a curare la sua balbuzie con l’aiuto di un terapista dai metodi poco ortodossi.

Martin Lawrence tornerà a recitare la parte di una donna di un certo peso nel terzo capitolo di Big Mama: a quanto pare le 20th Century Fox ha deciso di continuare la storia.

Nicolas Cage sarà il protagonista di Hungry Rabbit Jumps, il thriller diretto da Roger Donaldson, che narra la storia di un uomo che decide di collaborare per un’organizzazione segreta di vigilanti dopo che la moglie è rimasta vittima di un omicidio.