“Il grande match”, recensione

Il-grande-Match

Peter Segal dirige Robert De Niro e Sylvester Stallone ne “Il grande match”, film che ripropone in chiave moderna l’epico duello tra i protagonisti di due tra le maggiori opere riguardanti la ‘boxe cinematografica’: Jake La Motta e Rocky. Trent’anni dopo
Questa volta Stallone e De Niro vestono rispettivamente i panni di Henry “Razor”” Sharp e Billy “The Kid” McDonnen. Costoro sono due pugili di Pittsburgh che sono seguiti da tutta la nazione per via della loro accesissima rivalità.
Ormai lontani dagli anni della loro forma migliore, Sharp e Razor tornano sul ring. Quest’ultimo si ritirò nel 1983 prima della ‘bella’ con il rivale, senza mai annunciare le ragioni del suo ritiro. Ora, trent’anni dopo, spinti dal senso degli affari inoculato loro dal promoter Dante Slate Jr. decidono di rimettere i guantoni per sfidarsi nel “Grande Match”. Quello decisivo.
Difficile, quando in ballo ci sono tanti soldi, rifiutare un’offerta del genere.

Il giudizio del CineManiaco

A volte non basta avere nel cast nomi e storie altisonanti. L’età, si sa, passa per tutti. Anche per dei ‘Mostri sacri’ come De Niro e Stallone. Il giudizio sul film è unanime. Fa rimpiangere i tempi in cui Rocky e Jake La Motta facevano sognare gli spettatori di tutto il mondo, ognuno in virtù delle epiche sfide in cui era coinvolto. I due ce la mettono tutta, ma malgrado un fisico curato ad hoc per non sembrare flaccidi e anziani, deludono il pubblico.
Voto: 6

Scheda del film

USCITA CINEMA: 09/01/2014
GENERE: Commedia
REGIA: Peter Segal
SCENEGGIATURA: Tim Kelleher, Doug Ellin, Rodney Rothman
ATTORI: Robert De Niro, Sylvester Stallone, Kim Basinger, Alan Arkin, Jon Bernthal, Kevin Hart, Steffie Grote, Han Soto, Nicole Andrews, Paul Ben-Victor

Trailer

“Il grande match”, recensione

Il-grande-Match

Peter Segal dirige Robert De Niro e Sylvester Stallone ne “Il grande match”, film che ripropone in chiave moderna l’epico duello tra i protagonisti di due tra le maggiori opere riguardanti la ‘boxe cinematografica’: Jake La Motta e Rocky.
Trent’anni dopo
Questa volta Stallone e De Niro vestono rispettivamente i panni di Henry “Razor”” Sharp e Billy “The Kid” McDonnen. Costoro sono due pugili di Pittsburgh che sono seguiti da tutta la nazione per via della loro accesissima rivalità.
Ormai lontani dagli anni della loro forma migliore, Sharp e Razor tornano sul ring. Quest’ultimo si ritirò nel 1983 prima della ‘bella’ con il rivale, senza mai annunciare le ragioni del suo ritiro. Ora, trent’anni dopo, spinti dal senso degli affari inoculato loro dal promoter Dante Slate Jr. decidono di rimettere i guantoni per sfidarsi nel “Grande Match”. Quello decisivo.
Difficile, quando in ballo ci sono tanti soldi, rifiutare un’offerta del genere.

Il giudizio del CineManiaco

A volte non basta avere nel cast nomi e storie altisonanti. L’età, si sa, passa per tutti. Anche per dei ‘Mostri sacri’ come De Niro e Stallone. Il giudizio sul film è unanime. Fa rimpiangere i tempi in cui Rocky e Jake La Motta facevano sognare gli spettatori di tutto il mondo, ognuno in virtù delle epiche sfide in cui era coinvolto. I due ce la mettono tutta, ma malgrado un fisico curato ad hoc per non sembrare flaccidi e anziani, deludono il pubblico.
Voto: 6

Scheda del film

USCITA CINEMA: 09/01/2014
GENERE: Commedia
REGIA: Peter Segal
SCENEGGIATURA: Tim Kelleher, Doug Ellin, Rodney Rothman
ATTORI: Robert De Niro, Sylvester Stallone, Kim Basinger, Alan Arkin, Jon Bernthal, Kevin Hart, Steffie Grote, Han Soto, Nicole Andrews, Paul Ben-Victor

Trailer

Argo, recensione del thriller di Ben Affleck

Il 4 novembre 1979 l’ambasciata americana a Teheran viene presa d’assalto da un gruppo di militanti che prendono in ostaggio una cinquantina di membri del personale, sei di loro riescono però a fuggire e si rifugiano nell’ambasciata canadese. Con la situazione dei fuggitivi tenuta segreta, il Dipartimento di Stato comincia ad esplorare le opzioni per portarli fuori dall’Iran.

Vanessa Ferlito e Katheryn Winnick nell’action-comedy Stand Up Guys

Collider via Variety riferisce che le attrici Vanessa Ferlito (Wall Street: il denaro non dorme mai) e Katheryn Winnick (Amore & altri rimedi) si sono unite al cast dell’action-comedy Stand Up Guys. Il film, che vede protagonisti Al PacinoChristopher Walken e Alan Arkin, racconta di “un paio truffatori stagionati che cercano di riunire la vecchia banda per un ultimo colpo in nome dei vecchi tempi“.

Al Pacino, Christopher Walken e Alan Arkin in Stand Up Guys

Collider via THR riporta che gli attori Al PacinoChristopher Walken ed Alan Arkin saranno protagonisti nell’action-comedy Stand Up Guys diretta da Fisher Stevens (Just a Kiss). La “storia è incentrata su due anziani criminali, uno dei quali è stato ingaggiato per uccidere il suo amico, che decidono di godere di una notte di bagordi che include un bordello, rubare alcune auto ed eludere la polizia, ma anche affrontare le scelte che hanno fatto nella loro vita“.

Argo, Ben Affleck: la prima sinossi ufficiale

Proprio ieri il thriller con ostaggi Argo diretto e interpretato da Ben Affleck ha dato il via alle riprese. Il film ha un cast che include Alan Arkin, Bryan Cranston, John Goodman, Kyle Chandler, Rory Cochrane, Victor Garber, Richard Kind e Michael Parks. Grazie a Collider subito dopo il salto vi possiamo proporre una prima sinossi della pellicola.

Kyle Chandler in Argo

Il cast di Argo, prossimo progetto con Ben Affleck alla regia vede un nuovo acquisto fresco di firma, si tratta del Kyle Chandler ex-coach del fortunato serial a sfondo sportivo Friday Night Lights che ha recentemente chiuso i battenti dopo cinque stagioni. Il resto del cast della pellicola targata Warner Bros. include Ben Affleck, Bryan Cranston, John Goodman, Alan Arkin e Scoot McNairy.

Alen Arkin in Argo, James Badge Dale in World War Z, Al Pacino in The Humbling

Alan Arkin reciterà in Argo, il film diretto da Ben Affleck, che verte su una missione compiuta dall’FBI e dal governo canadese nel 1979 per salvare il personale statunitense presi in ostaggio da un gruppo di rivoluzionari iraniani: l’attore sarà Lester Siegel, produttore cinematografico e veterano dei servizi segreti che proverà a portare in salvo sei diplomatici spacciandoli per attori.

James Badge Dale è stato scritturato per World War Z, il film diretto da Marc Forster, tratto dal romanzo di Max Brooks, incentrato su un’invasione di zombie causata da una epidemia nata in un piccolo paesino cinese e diffusasi in tutto il mondo: l’attore sarà un militare che cercherà di frenare l’invasione dei morti viventi. Nel cast, oltre a Dale e Brad Pitt, potrebbero esserci anche Mireille Enos e Anthony Mackie, ancora in trattative.

Karen Gillan in Romeo and Brittney, nuovi attori per The Greates Muppet Movie Ever Made, Steven Soderbergh per The Man From U.N.C.L.E.

Steven Soderbergh potrebbe dirigere The Man From U.N.C.L.E., la trasposizione cinematografica della spy serie anni sessanta, che sarà prodotta da David Dobkin, John Davis e Jeff Kleeman, che racconta la storia di due agenti di un’unità speciale che, in piena guerra fredda, combattono contro in nemici che cercano di boicottare la pace.

Karen Gillan sarà la protagonista di Romeo and Brittney, la commedia fantascientifica scritta e diretta da David Baddiel che narra di una studentessa delle superiori che, tornata indietro nel tempo, precisamente nella Verona del tredicesimo secolo, dovrà confrontarsi con i personaggi di Romeo e Giulietta. Nel film anche Gillian Anderson (la madre di Giulietta e la nutrice) e Robert Sheehan (Roemo).

Sam Rockwell in The Sitter, Jennifer Aniston in Buttercup, Mickey Rourke in The Courier, nuovi ruoli per Ophelia Lovibond e Cyrus Mark Duplass

Sam Rockwell potrebbe affiancare Jonah Hill in The Sitter, la commeda di David Gordon Green, che racconta la storia di un ragazzo che, dopo essere stato sbattuto fuori dal college per un semestre è costretto a fare il babysitter a tre bambini vicini di casa. L’attore dovrebbe essere un perfido spacciatore di droga.

Ophelia Lovibond e Philip Baker Hall reciteranno insieme in Mr. Popper’s Penguins, il film di Mark Waters che annovera nel cast anche Jim Carrey e Carla Gugino. I due attori saranno rispettivamente l’assistente personale di Popper e il finanziatore fuori di testa che finanzia il protagonista.

Jennifer Aniston e Alan Arkin reciteranno insieme in Buttercup, il dramedy indie diretta da Niki Caro: il primo sarà un uomo irresponsabile che, dopo la morte della moglie, decide di vivere una vita normale, mentre la seconda interpreterà la figlia.

Due date, poster promozionali

Visto che ieri vi abbiamo proposto un nuovo trailer dell’imminente comedy Due Date prevista nelle sale americane per il prossimo 5 novembre, oggi vi proponiamo una serie di poster che ritraggono i due protagonisti, Robert Downey Jr.(Iron Man 2) e Zach Galifianakis (Una notte da leoni) e un terza guest star d’eccezione che scoprirete dopo il salto.

Prima di lasciarvi alle immagini qualche curiosità, il regista Todd Phillips è lo stesso del campione d’incassi Una notte da leoni, mentre Robert Downey Jr. ha già lavorato in coppia con quattro dei protagonisti della pellicola, Michelle Monaghan (Kiss Kiss Bang Bang), Juliette Lewis (Natural Born Killers), Alan Arkin (Eros) ed infine Jamie Foxx partner dell’attore nel recente Il solista.