Sundance Film Festival 2010, secondo giorno

di Pietro Ferraro 2

Dopo la classica partenza tranquilla e senza scossoni, come ogni una buona fase di decollo che si rispetti, eccoci pronti ad entrare nel vivo del Sundance Film Festival che oggi propone una lunga serie di proiezioni ed iniziative che cercheremo di raccontarvi, segnalandovi a nostro parere le più interessanti.

Intanto le premiere di punta odierne, tra la moltitudine di pellicole fuori concorso e in anteprima proposte quest’oggi dalla rassegna ve ne segnaliamo due. Please give comedy di Nicole Holofcener con Catherine Keener e Oliver Platt, coppia di coniugi  acquistano appartamento confinante per guadagnare spazio, nel prezzo è compresa coriacea vecchina che non sembra affatto destinata ad una veloce dipartita.

The company men di John Wells con Ben Affleck e Tommy Lee Jones, l’addetto alle vendite Bobby Walker è una della tante vittime dell’odierna recessione economica, il ridimensionamento della sua società colpirà lui e la sua famiglia, innescando una serie di eventi all’insegna della precarietà.

Prosegue la rassegna dedicata ai corti d’autore, alla sezione Short Program e Short Documentary oggi si aggiunge Animation Spotlight che in due tranche proporrà il meglio dell’animazione indipendente con intriganti incursioni nel bizzarro e nello sperimentale.

Oggi tra lungometraggi e documentari 12 le pelicole in concorso, tra queste segnaliamo Obselidia (U.S. Dramatic) di Diane Bell, venditore di enciclopedie porta a porta in procinto si scrivere un compendio sulle cose obsolete, tra cui inserisce l’amore, incontra bella proiezionista con cui intraprende un percorso di riflessione sulle sue convinzioni, e Waiting for Superman (U.S. Documentary) di Davis Guggenheim viaggio illuminante nelle istituzioni scolastiche americane.

Concludiamo con la sezione collaterale Spotlight e la co-produzione europea Lourdes di Jessica Housner, un viaggio tra sacro e profano nei mendri della fede attraverso gli occhi di una ragazza paraplegica in cerca di risposte.

Per il sito ufficiale della rassegna cliccate QUI.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>