Paris Hilton, Emma Thompson, Ridley Scott, Jim Caviezel, Charlotte Rampling, Jaden Smith: nuovi film per loro

di Diego Odello 2

Tante novità anche oggi dal mondo di Hollywood. Cominciamo subito: Emma Thompson ha rinunciato a far parte del cast di Harry Potter e i doni della morte, per recitare nel sequel di Nanny Mcphee – Tata Matilda, dal titolo Nanny McPhee and the Big Bang, di cui è anche autrice. I secondo film della saga della tata sarà ambientato cento anni dopo il primo.

The Hollywood Reporter, Ridley Scott dirigerà il film Monopoly, ispirato al famoso gioco da tavolo: la pellicola prodotta dalla Universal e dalla Hasbro, dovrebbe raccontare le vicende di un gruppo di personaggi che mutano improvvisamente di classe sociale vincendo o perdendo denaro. Se la notizia fosse fondata (potrebbe trattarsi di uno scherzo, data la particolarità dell’idea), la sceneggiatura sarebbe affidata a Pamela Pettler.

Blown, di Martha Fiennes, ha un nuovo protagonista: Jim Caviezel sarà l’agente segreto Will Matlock, che cerchera di fermare il terrorista Samuel L. Jackson. A proposito di terrorismo: Martin Campbell dovrebbe dirigere il nuovo thriller d’azione Nagasaki Deadline, la storia di un agente dell’FBI, costretto a decifrare gli eventi storici per scongiurare una minaccia mondiale. Sempre in ambito di agenti segreti: sarà Sam Worthington ad affiancare Helen Mirren nel film Debt, diretto da John Madden.

Jaden Smith, figlio dell’attore più pagato del mondo, Will Smith, sarà il protagonista del remake di Karate Kid. Il nuovo film, prodotto dal papà oltre che da Jerry Weintraub, James Lassiter e Ken Stovitz, sarà ambientato tra Pechino e altre città cinesi e racconterà la storia di un ragazzino vittima di atti di bullismo, che imparerà a difendersi con le arti marziali.

Il regista indipendente Todd Solondz sta lavorando ad un film, sulle conseguenze della guerra, di cui ancora non si sa il nome, in cui reciteranno Charlotte Rampling, Allison Janney, Paris Hilton e Paul Reubens.

Infine, la documentarista Nanette Burstein dirigerà la commedia romantica Going the distance, la storia di un rapporto a distanza tra due persone, che vivono, uno a Chicago e l’altro a Los Angeles. Il film sarà prodotto da Adam Shankman e Jennifer Gibgot.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>