Recensione : Batman – il film

Batman – il film è la storica trasposizione cinematografica del celebre personaggio della DC, ad opera del grande Tim Burton. Si tratta del capostipite di una serie di film non tutti all’altezza del protagonista, narranti le vicende del noto cavaliere oscuro.

Siamo nel 1989, il film è interpretato da Michael Keaton nel ruolo di Bruce Wayne/Batman, Jack Nicholson in quello di Joker e anche Kim Basinger, Michael Gough e Robert Wuhl. Il film racconta la storia di Bruce Wayne nelle prime settimane in cui veste i panni dell’uomo pipistrello, con lo scopo di contrastare il crimine.

Il nemico è un nemico di eccezione: uno straordinario Joker interpretato da un favoloso Jack Nicholson, nei panni di una delle parti più oscure di se stesso. Devo dire che il mitico Jack sembra aver fatto un singolo salto dal set di Shining a quello di Batman, portandosi dietro qualche risata in più.

Leggi il resto

Categorie Senza categoria

Recensione : Allucinazione Perversa

Definirlo un film drammatico è veramente riduttivo. Trattasi di un film che va molto al di là del semplice dramma, e il tutto è sminuito a partire dal titolo italiano: Allucinazione Perversa.

Questo suona infatti come un qualcosa che sta a metà tra il giallo vecchio stile e il softcore. Siamo completamente fuori strada. Il titolo originale è Jacob’s Ladder, e ci troviamo di fronte a un’ulteriore manifestazione dell’immotivato scempio traduttorio perpetrato da noi contro il cinema internazionale.

Ma andiamo con ordine. Il film è del 1990, diretto da Adrian Lyne e interpretato da un giovane Tim Robbins. La storia allucinante che vi sto per raccontare era stata scritta da Bruce Joel Rubin già nei primi anni 70, ma solo dopo l’apporto di Lyne l’autore riuscì a vederla trasformata in un film.

Leggi il resto

Categorie Senza categoria

Recensione : Hellboy

Ebbene Il ragazzo dell’inferno. Guillermo del Toro si prende la resonsabilità di portare sul grande schermo l’arcano protagonista della saga infernale/orrorifica/avventuros creata da Mike Mignola e pubblicata dalla Dark Horse.

Le vicende narrate nella serie ruotano tutte attorno al B.P.R.D. (Bureau for Paranormal Research e Defense), centro per la Difesa e la Ricerca del Paranormale diretto dal professor Broom

Il Bureau accoglie comprende una serie di bizzarri umanoidi che trascorrono la loro esistenza nell’atto di difendere il pianeta dalla sempiterna presenza attentatrice del Male contro il Bene e la stabilità.

Leggi il resto

Categorie Senza categoria

Recensione: The Lobo Paramilitary Christmas Special

Non esiste un supereroe più cattivo. Lobo è l’Uomo, e non sente ragioni. La sua forza e la sua intelligenza sono incredibili, ma l’Uomo le usa solo per distruggere e devastare.

Lobo è un personaggio della DC Comics creato dall’artista Keith Giffen e dallo scrittore Roger Slifer. Nasce inizialmente come parodia dell’erore classico, ma ben presto la sua popolarità lo richiede come protagonista di una serie tutta sua.

Lobo è un esempio lampante di come si fa ad essere estremi: il personaggio principale sguazza tra perversioni, violenza insensata e linguaggio volgare, mentre lo stile narrativo fa uso di colori spenti e illustrazioni grottesche. Tutto nelle sue storie è dissacrante e parodistico, persino le sue imprecazioni.

Leggi il resto

Festival Internazionale del Corto in Sabina

Eccoci giunti a un nuovo appuntamento con i festival e con i corti, un appuntamento speciale: il Festival Internazionale del Corto in Sabina.

Due magliette in valigia, quindi, e via, dal 12 al 19 Luglio, tutti a Mompeo per assistere alla nutrita varietà di corti che ci vengono presentati nel corso di questi caldissimi giorni.

Siamo giunti ormai all’11 Edizione in questa calda estate del 2008; in mezzo a reperti archeologici la cui datazione va dall’età romana al medioevo, avremo l’occasione di gustarci la proiezione di corti di tutti i tipi e per tutti i gusti.

Leggi il resto

Recensione : A Tale of Two Sisters

Il ritorno dopo tanto tempo alla vecchia casa rappresenta per Su-mi (Im Soo Jung) e Su-yeon (Moon Geun Young) un tuffo in un passato torbido e volutamente dimenticato, un labirinto intricatissimo dietro ogni angolo del quale pare celarsi una tremenda sorpresa.

L’atmosfera greve si respira fin dall’arrivo delle due ragazze alla casa; i dintorni di questa sono cosparsi di ricordi e di luoghi in cui rimbomba ancora l’eco del passato.

Man mano che la trama prosegue, tuttavia, la verità emerge in modo confuso. Il primo incontro con Eun-joo (Yeom Jeong-ah), la matrigna, la difficile situazione psicologica del padre Kim Kap-su (Moo-hyeon), un sopravvissuto, anch’egli reduce dagli oscuri eventi che si sono abbattuti sulla famiglia .

Leggi il resto

Categorie Senza categoria

Recensione – Devilman

L’emozione di trovarsi di fronte a un live action di questo tipo è veramente indescrivibile. Non sto ancora parlando del film in sè, mi limito a fare considerazioni introduttive, legate ad alcune reminiscenze del lontano passato.

Tale sensazione è simile al piacere che si prova nel poter reperire, oggi, nel 2008, action figures di personaggi di cartoni animati, voglia che solo oggi riusciamo a soddisfare , ma che al tempo era solo un sogno viscerale e lontano.

Il film di Devilman (2004), tratto dal manga capolavoro di Go Nagai, è un lampo a ciel sereno. Una produzione tutta giapponese diretta da Nasu Hiroyuki che ritrae l’antieroe per eccellenza Devilman, singolare caso di uomo che possiede corpo di demone, anche se la faccenda è abbastanza complessa.

Leggi il resto

Categorie Senza categoria

FilmVideo 2008: Mostra Internazionale del Cortometraggio

Ormai una tradizione più che un evento, giunta ormai alla sua cinquantanovesima edizione, arriva, dal 10 al 12 Luglio 2008, FilmVideo – Mostra Internazionale del Cortometraggio. La mostra si svolge a Montecatini e prevede un programma densissimo e concentrato nei tre giorni in cui ha luogo.

Il fetsival è nato nel 1949 come concorso cinematografico in cui venivano proposte opere create al di fuori delle strutture industriali-commerciali. Le proiezioni, erano tutte in formato ridotto (16, 8 e anche 9,5 millimetri) e si svolgevano la sera al parco del Grand Hotel La Pace.

I “corti” proiettati allora erano fondamentalmente dei documentari, e tra i partecipanti che spiccarono vi furono Folco Quilici, che proponeva dei suggestivi documentari subacquei, Leonardo Autera successivamente passato al giornalismo come critico del Corriere della Sera. E ancora Piero Livi, Ezio Pecora, Massimo Sani, Piero Bergamo.

Leggi il resto

Recensione: Ken il guerriero – La leggenda di Hokuto

Una bella occasione davvero! Non capita troppo spesso, ultimamente, di avere la possibilità di essere richiamati al cinema da un titolo che sbandiera il nome del mitico Kenshiro, ultimo discendente della divina scuola di Hokuto.

L’impossibile, o quanto meno l’improbabile, sembra invece essersi verificato, incarnandosi in questo film dal titolo Ken il guerriero – La leggenda di Hokuto, che riprende le vicende narrate nel famoso fumetto L’episodio del Mausoleo a Croce del Sacro Imperatore.

In questa celebre occasione Ken si trova a dover affrontare faccia a faccia il Sacro Imperatore Sauzer, che tra le altre cose è uno dei miei personaggi preferiti in assoluto, un cattivo con spessore e di qualità.

Leggi il resto

Categorie Senza categoria