New in Town, recensione

di Pietro Ferraro 1

Alla sofisticata Lucy Hill (Renée Zellweger), rampante manager e consulente aziendale di Miami, viene affidata la supervisione della ristrutturazione di un’impianto industriale a New Ulm nel rigido Minnesota. Dopo aver superato lo shock termico e l’altrettanto gelida accoglienza dalla gente del posto, tranne qualche eccezione come la sua nuova segretaria, Lucy cerca di farsi accettare dalla comunità e soprattutto dagli operai della fabbrica, consapevole che ben presto ne dovrà licenziare una corposa fetta. Purtroppo le cose cominceranno decisamente con il piede sbagliato perchè Lucy indispettirà il locale rappresentante sindacale, l’affascinante vedovo Ted Mitchell (Henry Connick Jr.), ma quella che sembra tra i due un’antipatia a prima vista, si rivelerà invece il preambolo di una serie di schermaglie amorose che porteranno un nuovo amore nel quotidiano di Lucy e una nuova prospettiva di vita.

New in Town si rivela nel ccomplesso una gradevole comedy a sfondo romance e anche se ben lungi dall’essere memorabile e colma di stereotipi tipici del filone campagna vs città questo non rende di certo meno godibile uno script che sa  sfruttare la verve della Zellweger, in questo particolare frangente in una forma fisica smagliante e in un divertente formato Sandra Bullock, ben supportata per l’occasione dal partner Henry Connick Jr, dotato dal canto suo di un piacevole fascino ruvido alla Hugh Jackman.

New in Town scorre via senza grossi intoppi grazie a qualche gag piuttosto riuscita, vedi ad esempio la battuta di caccia ed una regia del danese Jonas Elmer, alla sua prima prova hollywoodiana, tutta puntata ad intrattenere al meglio e con la massima leggerezza il pubblico pagante. Chiaramente il film è sconsigliato a chi cerca un minimo sindacale di spessore emotivo che esuli dal canonico happy end all’insegna dell’edificante e dalle schermaglie amorose tipiche del filone, ma senza dubbio consigliato a chi cerca un fiilm leggero che misceli comedy e romance con un buon equilibrio per una serata all’insegna del disimpegnato.

Note di produzione: nel cast figurano i veterani Frances Conroy e JK Simmons.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>