MEDFILM festival 2015: i premi finali

di Cinemaniaco Commenta

Si è conclusa la 21° edizione del MedFilm Festival, l’evento cinematografico che opera da 21 anni nell’area mediterranea e mediorientale.

Quest’anno un programma da 78 film, di cui 51 anteprime italiane, europee ed internazionali, accompagnati da prestigiosi ospiti che hanno aderito con entusiasmo al progetto culturale del festival, stabilendo di volta in volta contatti profondi con il pubblico, dando testimonianza diretta del variegato contesto culturale e politico che rende unica l’area Euro-Mediterranea. Il MedFilm si conferma dunque una festa delle culture e un osservatorio irrinunciabile sul futuro (non solo) del Mare Nostrum e della settima arte.

Le Giurie del MedFilm hanno così decretato i vincitori della 21° edizione:

CONCORSO LUNGOMETRAGGI

La Giuria, composta da Tilde Corsi, Gianluca Arcopinto, Pietrangelo Buttafuoco, Toni D’Angelo e Paola Saluzzi, ha assegnato i seguenti premi:

Premio AMORE E PSICHE al Miglior Lungometraggio a: AND THE LIVING IS EASY di Lamia Joreige (Libano / Francia)

Premio ESPRESSIONE ARTISTICA a: UNTIL I LOSE MY BREATH di Emine Emel Balci (Turchia / Germania)

PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA a: IMPERMANENT di Amir Azizi (Iran)

CONCORSO DOCUMENTARI

La Giuria, composta da Crispian Balmer, Enrica Colusso, Aurelio Grimaldi, Marzia Mete e Igiaba Scego, ha deciso di assegnare i seguenti premi:

Premio OPEN EYES al Miglior Documentario a: ROSHMIA di Salim Abu Jabal (Palestina / Siria / Emirati Arabi Uniti / Qatar)

MENZIONE SPECIALE a: MOTHER OF THE UNBORN di Nadine Salib (Egitto)

CONCORSO CORTOMETRAGGI

La Giuria, composta dagli studenti delle Scuole Nazionali di Cinema : Jean-Claude Chincheré, Vera Daidone, Francesco Fanuele, Toni Geitani, Constantinos Giannakopoulos, Dídac Gimeno, Emir Can Göksu e Cynthia Sawma, ha deciso di assegnare i seguenti premi:

Premio METHEXIS al Miglior Cortometraggio a: THE SPRINGTIME SLEEP di Dominik Mencej (Slovenia)

Premio CERVANTES al Cortometraggio più creativo a: THE PARK di Randa Maroufi(Marocco / Francia)

La Giuria ha assegnato anche una Menzione Speciale ex aequo a: A FEW SECONDS di Nora El Hourch (Francia) e TEN BUILDINGS AWAY di Miki Polonski (Israele).

PREMI COLLATERALI DEL 21° MEDFILM FESTIVAL

Premio PIUCULTURE, organizzato con il giornale online PiuCulture e assegnato da Sekou Bamba, Petra Barteková, Ruth Gebresus, Morteza Khaleghi, Francisco León, Louie Ann Malazan, Marjan Shalchian (sette cittadini che vivono a Roma ma provengono da Costa d’Avorio, Slovacchia, Eritrea, Afghanistan, Perù, Filippine e Iran), è andato a MOUNTAIN di Yaelle Kayan (Israele).

Premi delle Giurie STUDENTI

Gli studenti delle Università La Sapienza, Roma Tre e John Cabot University, hanno deciso di assegnare i seguenti premi:

MIGLIOR LUNGOMETRAGGIO: MOUNTAIN di Yaelle Kayan (Israele)

MIGLIOR DOCUMENTARIO: PIRATES OF SALÈ di Rosa Rogers e Merieme Addou(Marocco / UK)

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO: THE SPRINGTIME SLEEP di Dominik Mencej (Slovenia)

Menzione speciale al Cortometraggio più creativo: I SAY DUST di Darine Hotait(Libano / USA)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>