MEDFILM FESTIVAL, il cinema del Mediterraneo a Roma

di Valeria Commenta

Apre il festival l'anteprima italiana dell'ultimo film del regista egiziano Yousry Nasrallah.

Torna, dal 4 al 12 novembre a Roma, il MedFilm Festival, il primo e più importante evento in Italia dedicato al cinema del Mediterraneo. Lo storico festival romano si conferma un osservatorio irrinunciabile sul presente e sul futuro della settima arte, un inno al dialogo per esplorare e scoprire la ricchezza culturale dei paesi delle due sponde. 

Film d’apertura della 22ma edizione sarà “Brooks, Meadows and Lovely Faces (Al Ma’ wal Khodra wal Wajh El Hassan)”, di Yousry Nasrallah, presentato in anteprima italiana. Tre anni dopo la partecipazione in concorso con “After the Battle”, il regista egiziano tornerà a Roma per incontrare pubblico e critica. Protagonista attivo della primavera araba, Yousry Nasrallah propone con “Brooks, Meadows and Lovely Faces” uno scatenato melodramma che, dietro la patina scintillante, nasconde un punto di vista problematico e politico sul proprio Paese, minacciato dalla repressione di ogni dissenso.

Tante, come sempre, le proposte del MedFilm. Per riannodare i fili che uniscono popoli e culture, piuttosto che i muri e le divisioni che li separano, il festival ospiterà due Vetrine speciali dedicate ai Paesi Ospiti d’onore: l’Iran e la Tunisia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>