La sedia della felicità, l’ultimo film di Mazzacurati

di Cinemaniaco Commenta

Sta per arrivare nelle nostra sale l’ultimo film dell’indimenticato Carlo Mazzacurati dal titolo “La sedia della felicità”, presentato all’ultimo Torino Film Festival.

Uscirà al cinema il prossimo 25 aprile, e si propone di raccontare una storia divertente, un’avventura piena d’ironia di cui lo stesso regista aveva detto:

L’ispirazione di questo film nasce da un paesaggio umano e fisico che conosco bene, il nordest, che pur avendo una sua identità precisa credo possa raccontare bene anche il resto dell’Italia.

C’era poi il desiderio di narrare una storia in tono comico senza però perdere realismo né verità.

Protagonisti di “La sedia della felicità” sono un’estetista, un tatuatore, un prete e un tesoro, nascosto, appunto, in una sedia. I tre sono inizialmente rivali, ma poi decidono di allearsi e di iniziare un’avventura insieme tra i colli e la pianura, la laguna veneta e le Dolomiti.

La vita è difficile e complicata per i protagonisti e il tesoro nascosto in quella sedia potrebbe decisamente far tirare un sospiro di sollievo a tutti, parte quindi una vera e propria caccia al tesoro, che vedrà anche nascere una storia d’amore.

Sempre Mazzacurati aveva detto:

Volevo anche che l’umanità di questo racconto emergesse a volte attraverso le forme del grottesco a volte in toni più lirici, ma la cosa che più mi stava a cuore era di riuscire a tenere insieme il senso di catastrofe, in cui sembra che tutti stiamo cadendo, con l’energia e la voglia di riscatto che nonostante tutto si sente nell’aria.

Gli attori protagonisti del film sono Isabella RagoneseValerio Mastandrea e Giuseppe Battiston.

Ecco il trailer de La sedia della felicità


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>