Kristen Stewart: Bella e possibile

di Redazione 17

Twilight è stato per kristen stewart il traguardo di una neonata carriera che l’ha vista spaziare nei generi, ma facendo notare una certa inclinazione per il thriller, genere in cui si esprime al  meglio, anche grazie ad una naturale capacità di incarnare, recitativamente parlando,  una certa fragilità emotiva. Certo stiamo parlando di una giovane attrice in erba, indubbiamente  la parte dell’innamorata del tenebroso vampiro ha dato un’accelerazione notevole ad una carriera in fase embrionale, ma l’oculata scelta dei copioni ha permesso a questa ragazza di confrontarsi con attori e registi di un certo calibro che di certo hanno segnato artisticamente la sua esperienza attoriale.

Figlia di un produttore televisivo, Kristen Stewart nasce a Los Angeles nel 1990, comincia a recitare prestissimo in varie  produzioni televisive, grazie al suo aspetto da ragazza tormentata, cominciano ad arrivare copioni che la vedono incarnare una certa adolescenza inquieta, poi il primo ruolo importante, La regista Rose Troche la vuole accanto a Glenn Close per il drammatico La sicurezza degli oggetti .

Segue una parte accanto a Jodie Foster nel  thriller diretto da David Fincher, Panic room, nel cui cast troviamo anche un attore del calibro di Forest Whitaker, una vera scuola di recitazione da cui attingere non pochi insegnamenti. la Stewart sostituì  in corsa la prima scelta, Hayden Panettiere, che rinunciò alla parte, l’attrice ricorda con nostalgia il set sorvolando sulla famigerata pignoleria di Fincher.

Nel 2003 ancora thriller per Kristen con Oscure presenze a Cold creek, ancora grandi nomi, stavolta Sharone Stone e Dennis Quaid, nel 2007 l’horror The messengers dove affronta un ruolo molto fisico e impegnativo, poi la commedia romantica Il bacio che aspettavo, il bellissimo Into the wild di Sean Penn, e la divertente  commedia al vetriolo What just happened? accanto Robert Deniro e Bruce Willis.

Sommando i pochi anni di carriera dobbiamo ammettere che le parti scelte da kristen stewart sembrano il risultato di un oculato lavoro di management che ha portato buoni frutti visto l’approdo al blockbuster Twilight, ma non possiamo non sottolineare la bravura di questa attrice che speriamo non si faccia travolgere dal successo e continui a scegliere parti in cui possa esprimere le innumerevoli capacità recitative che ha gia’ dimostrato in passato.

Commenti (17)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>