Horror news: Hellraiser Revelations, Mega Spider, Lords of Salem, Children of the Corn Genesis

di Pietro Ferraro 2

Consueto appuntamento con news, trailer, poster e immagini dal mondo dell’horror in celluloide. Nel menù di oggi supplizianti, ragni giganti, demoniache rock band e ragazzini invasati, insomma c’è di che inorridire con un certo gusto, quindi non ci resta che augurarvi buona visione invitandovi a proseguire dopo il salto, dove trovate le horror news di questa settimana.

Iniziamo con il nuovo Hellraiser: Revelations di Victor Garcia, dopo un mediocre ed ultimo terzo capitolo cinematografico e il passaggio al direct-to-video ecco un’altra uscita home-video per questo franchise che secondo noi è una delle poche saghe horror ad aver davvero bisogno di un riavvio. Questo nuovo sequel vede protagonisti Stephan Smith Collins nei panni di un nuovo Pinhead e una serie di sventurate vittime a cui regalare dolorosi ed indimenticabili piaceri infernali: Steven Brand, Daniel Buran, Jolene Anderson, Nick Eversman, Stephen Smith e Jay Collins Gillespie. Di seguito trovate sinossi e primo trailer.

Due amici in Messico scoprono la Configurazione del Lamento e scatenano Pinhead, ma decidono di cercare di sopravvivere scambiando il loro destino con quello di qualcun altro. Una volta che i due saranno scomparsi i membri delle loro famiglie li cercheranno, ma troveranno Pinhead.

Proseguiamo con Mega Spider, fanta-horror con ragnone gigante del regista di The Convent Mike Mendez, di seguito sinossi e in coda al post prima locandina.

Sopravvissuto ad un tentativo di sterminio nucleare, una terribile mutazione aliena in forma di aracnide sta crescendo ad un ritmo esponenziale e si sta facendo strada verso il centro di Los Angeles. A tentare di porre un freno alla mostruosità incombente una squadra di militari capeggiati da un comandante ossessionato e un’assistente tanto bella quanto letale…Sfortunatamente per loro questo ragno mutante ha una serie di letali difese tra cui la possibilità di scomparire virtualmente attraverso una efficacissima mimetizzazione, ma ben presto la creatura dovrà vedersela con un vero avversario, uno sterminatore locale di insetti armato solo di un atteggiamento arrogante, un repertorio di pesssime freddure e una serie di gadget fatti in casa. Questo eroe-operaio unirà le forze con la squadra militare proponendosi di sterminare ciò che è ormai diventato un mostruoso mega-ragno alto dieci piani.

Torniamo ora ad occuparci di Lords of Salem, nuovo e molto atteso film di Rob Zombie attualmente in fase di casting, di seguito trovate la sinossi del film e in coda al post un artwork promozionale.

Heidi è una tostissima ragazza bionda, dj in una radio locale e insieme con i due Hermans (Whitey e Munster) fa parte del “Big H Radio Team”. Una misteriosa scatola di legno contenente un disco in vinile arriva per Heidi accompagnata dal messaggio “un dono dai Lords”. Lei presume si tratti di una rock band in missione per diffondere la loro parola. Quando però Heidi e Whitey iniziano ad ascoltare il vinile, questo suona a ritroso ed Heidi viene assalita da un flashback che riporta a galla un traumatico passato…Più tardi Whitey ascolta di nuovo  il disco dei Lords e con sua grande sorpresa, il vinile non solo suona normalmente, ma ha un enorme successo tra gli ascoltatori. Con l’arrivo di un’altra cassa di legno dai Lords, il Big H Team si troverà con biglietti gratuiti, manifesti e documenti per presentare un concerto a Salem. Presto Heidi e i suoi colleghi scopriranno che il concerto è molto lontano dalo spettacolo rock che si aspettavano: I veri Signori di Salem stanno tornando e sono assetati di sangue.

Concludiamo le odierne news con un’altra saga che come quella di Hellraiser si è persa tra una serie di insipidi sequel direct-to-video, si tratta del franchise made in Stephen King Children of the Corn giunto da noi con il titolo di Grano rosso sangue, il prossimo 30 agosto esce negli States il DVD di Children of the Corn: Genesis ennesimo sequel di cui vi proponiamo il trailer.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>