Horror direct-to-video, al peggio non c’è mai fine

di Pietro Ferraro 3

Oggi per lo spazio horror ci dedichiamo al mondo dell’home-video e a tutta quella serie di film che non hanno, per un motivo per l’altro, transitato nelle nostre sale e sono finiti direttamente sugli scaffali delle nostre videoteche.

Quante volte gironzolando nella nostra videoteca di fiducia abbiamo incrociato qualche titolo palesemente strambo, ma che ha comunque attirato la nostra attenzione con frasi ad effetto del tipo dagli addetti al catering di Profondo Rosso…oppure dal regista che andava a scuola con il cugino di Romero… o magari solo con una cover intrigante o un titolo un pò troppo familiare.

Nella classifica dopo il salto i dieci peggiori direct-to-video di sempre, tra cui sequel fasulli, titoli nostrani da bricolage e bufale tamarre di qualche filmaker con tanta buona volontà quanto poca ispirazione. buon proseguimento.

TOP TEN-I PEGGIORI DIRECT-TO-VIDEO

1-Day of the dead 2-contagium di Ana Clavel e James Glenn Dudelson (USA, 2005)

GIU’ LE MANI DA ROMERO!

2-The Mangler 3-Reborn di matt cunnigham (USA,2005)

CONTINUIAMO A FARCI DEL MALE…

3-Re-animator 3 di Brian Yuzna (Spagna,2003)

I CULT NON SI RESUSCITANO, PORTA MALE!

4-House of blood di Olaf Hittenbach (Germania, 2006)

IL CUGINO SPLATTER DI UWE BOLL

5-The house of  the dead 2-Severed di Carl Bessai (USA, 2005)

NON SOLO IL SEQUEL, MA PURE  FASULLO!

6-Van Helsing-Dracula’s revenge di Darrell James Roodt (USA, 2004)

DRACULA NELLO SPAZIO E IL PIANETA TRANSILVANIA…E HO DETTO TUTTO.

7-Dracula 2-Ascension di Patrick Lussier (USA, 2003)

IL CONTE SI RIVOLTA NELLA TOMBA E JASON SCOTT LEE FA IL PRETE AMMAZZAVAMPIRI…


8-Il bosco 1 di Andrea Marfori (
Italia,1988)

EVIL DEAD ALL’AMATRICIANA…

9-Out for blood-La paura dilaga di Richard Brandes (USA, 2004)

VAMPIRI RIDICOLI E LANCE HENRIKSEN CHE SI GUADAGNA LA PAGNOTTA.

10-Vampires vs Zombie di Vince D’Amato (USA, 2004)

UN MISTERIOSO VIRUS DI ORIGINE IDIOTA…SCUSATE IGNOTA  COLPISCE UNA CITTADINA…

DI SEGUITO UN PAIO DI VIDEO ESPLICATIVI:


Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>