Gerard Butler: fantasmi, guerrieri spartani e criminali da fumetto

di Pietro Ferraro 3

Gerard Butler nasce a Glasgow (Scozia) il 13 Novembre 1969. Parte dell’nfanzia l’attore la trascorre in Canada, nella città di Montreal, dove suo padre svolge l’attivita di allibratore, poi il divorzio dei genitori, ed un difficile rapporto con una figura paterna latitante.

Il talento si palesa precocemente, a 12 anni debutta al King Theatre di Glasgow con un discreto successo, ma Butler viene dissuaso dall’intraprendere la poco sicura carriera d’attore per una laurea in legge che conseguirà all’università di Glasgow, poi un lavoro poco amato in un prestigioso studio legale di Edimburgo e una depressione lo porteranno verso l’alcolismo e alla perdita dell’impiego.

Questo grave momento di crisi lo porta ad una decisione drastica, si trasferisce a Londra, tagliando con il passato, qui incontra Steven Berkoff attore e regsta che gli offre una parte nel suo allestimento del Coriolano.

Nel 1997 il debutto sul garnde schermo accanto a Judi Dench ne La mia regina, qualche apparizione in tv, e poi due ruoli minori in 007-Il domani non muore mai e in Talos-l’ombra del faraone. In questi anni l’attore riceve anche un prestigioso riconoscimento per aver salvato un ragazzo dall’annegamento.

Nel 2000 veste i panni del fascinoso e dannato Giuda iscariota/Dracula nel teen-horror Dracula 2000 (Dracula’s legacy), l’anno dopo rincontrerà l’amico Stephen Berkoff sul set della miniserie Attila, poi azione avventura e fantasy nelle successive tre pellicole, Il regno del fuoco, Tomb Raider e Timeline-ai confini del tempo.

Nel 2004 indosserà maschera e mantello per la  nuova trasposizione cinematografica de Il fantasma dell’opera, poi sarà in Beowulf & Grendel nella seconda trasposizione della famosa leggenda dopo quella del 1998 con Christopher Lambert, e nel 2007 è la volta del romance P.S. I love you al fianco di Lisa Kudrow e Hilary Swank.

Nel 2007 gira anche la commedia fantasy Alla ricerca dell’isola di Nim con Jodie Foster, per poi l’anno dopo indossare elmo e scudo per guidare come Re Leonida i 300 spartani di Frank Miller nella leggendaria battaglia delle Termopili. dal 24 aprile 2009 nei cinema italiani Rocknrolla, il regista Guy Ritchie lo vuole protagonista per il suo ritorno al gangster- movie dalle atmosfere decisamente pulp.

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>