France Cinéma chiude i battenti

di Massimiliano Miano 2

France Cinéma, manifestazione cinematografica diretta da Aldo Tassone e Françoise Pieri, celebra quest’anno la ventitreesima ed ultima edizione. A Firenze dal 31 ottobre al 2 novembre, la rassegna ospiterà una vetrina non competitiva di anteprime, della più recente produzione cinematografica transalpina, molte delle quali prive di distribuzione italiana.

L’attrazione principale dell’edizione, sarà la retrospettiva dedicata ai registi francesi degli anni ’30: Marcel Carné e Jacques Prevert, con undici titoli; tre invece le anteprime nazionali in programma con Un conte del Noel, di Arnaud Desplechin in distribuzione in Italia a Natale, Faubourg ’36 di Christophe Barratier e Le voyage aux Pyrenees di Arnaud e Jean-Marie Larrieu. Infine il Premio alla Carriera, che quest’anno sarà assegnato a Marco Bellocchio.

Il direttore di France Cinéma, ha recentemente dichiarato che “il festival non può più continuare nella formula fin qui elaborata, a causa della riduzione continua dei contributi.”

L’edizione 2008, sarà quella dell’addio e in formula ridotta. Da 5 anni il budget si è ridotto della metà. “Al problema della drastica riduzione delle sovvenzioni, anche da parte francese – ha spiegato Tassone – si sono aggiunti anche problemi personali. E per rispetto verso il pubblico che ci ha seguito, ai molti amici, abbiamo accettato l’invito delle autorità locali a fare quest’anno un’ultima mini edizione. Un’occasione preziosa per una bella e originale festa d’addio, con cui France Cinéma saluta e ringrazia”.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>