FHA 2010, il primo Fantasy Horror Award ad Orvieto

di Redazione 1

Ghiottissima occasione per tutti gli amanti del cinema horror e fantastico, dal 19 al 21 marzo ad Orvieto si svolgerà  il Fantasy Horror Award primo premio tutto italiano dedicato a questi due generi che contano un vero e proprio esercito di milioni di appassionati.

Una tre giorni davvero impressionante per contenuti e spessore, una full-immersion per cultori del genere con proiezioni, anteprime, incontri con scrittori, attori e registi, e naturalmente le premiazioni, ben 12 le statuette assegnate per l’occasione, oltre ai consueti premi di rito ci saranno anche riconoscimenti editoriali, al miglior fumetto e romanzo fantasy, e alle migliori rivista tematica ed iniziativa editoriale.

Il direttore artistico del festival Dario Gulli anticipa l’intervento alla rassegna di una serie impressionante di prestigiosi ospiti nazionali ed internazionali, tra  i molti l’attore Robert Englund il Freddie Krueger della serie Nightmare, Dario Argento, lo scrittore Carlo Lucarelli, i registi Jaume Balaguerò (Rec 2) e Brian Yuzna (Society, Re-animator 2) quest’ultimo riceverà un premio speciale alla carriera, e tanto per non farsi mancare nulla anche il make-up artist Sergio Stivaletti, il musicista Claudio Simonetti e i registi Claudio Fragasso (Zombi 3, Rats-notti di terrore), Umberto Lenzi (Incubo sulla città contaminata) e Lamberto Bava (Demoni, Ghost Son), ci fermaimo qua perchè si rischia davvero un overdose di talento.

Naturalmente ci sarà la sezione competitiva con lungometraggi e cortometraggi rigorosamente in tema, e il cantante Federico Zampaglione sarà presente in veste di regista con l’anteprima del suo  horror Shadow nelle sale da 23 aprile. Vista l’ampiezza della tematica trattata, il festival non mancherà di omaggiare e premiare anche il piccolo schermo, tra gli ospiti alcuni autori delle più famose serie tv del momento, e tra gli ospiti d’onore formato piccolo schermo David Anders, memorabile villain in molti serial cult come Alias e 24.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>