Festival di Locarno 2012, Pardo d’onore al regista Leos Carax

di Redazione Commenta

Il prossimo 1° agosto aprirà i battenti la sessantacinquesima edizione del Festival di Locarno. La rassegna svizzera quest’anno omaggerà e premierà Il regista e critico cinematografico francese Leos Carax che sarà insignito del Pardo d’onore Swisscom.

In occasione dell’assegnazione del prestigioso riconoscimento verranno proiettati sei degli otto film girati dal regista nel corso dei trentadue anni della sua carriera di cineasta, all’appello mancheranno solo i cortometraggi Strangulation Blues (1980) con cui Carax ha esordito alla regia e Sans Titre (1997) che vi proponiamo in coda al post e che Carax portò al Festival di Cannes con lo scopo di reperire fondi per realizzare il lungometraggio Pola X.

In cartellone ci saranno Boy Meets Girl (1984), Rosso sangue (Mauvais Sang, 1986), Gli amanti del Pont-Neuf (Les Amants du Pont-Neuf, 1991), Pola X (1999), un episodio del film collettivo Tokyo! (2008) e il recentissimo Holy Motors transitato in concorso a Cannes.

(Fonte Ansa – Photo Credits | Focusontofilm)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>