Columbia Pictures abbandona The Boys, la Screen Gems Shadowhunters

di Pietro Ferraro Commenta

Collider via Heat Vision ci aggiorna sulle sorti di due adattamenti, uno basato su un trasgressivo fumetto della Dynamite Entertainment, l’altro sul libro Shadowhunter-Città di ossa primo volume di una saga su una cacciatrice di demoni. La Columbia Pictures ha abbandonato lo sviluppo The Boys basato sull’omonima serie a fumetti di Garth Ennis e Darick Robertson. I Ragazzi del titolo sono una squadra della CIA con il compito di tenere sotto controllo e quando si rende necessario eliminare i supereroi che superano il limite.

A quanto pare questo tipo di contenuti non sono piaciuti allo studio. Anche se la fonte non cita alcuna ragione specifica per l’abbandono del progetto, Adam McKay (I poliziotti di riserva) designato alla regia aveva messo le mani avanti e previsto in tempi non sospetti che sarebbe stata dura vendere un odierno Watchmen con contenuti vietati a minori. Comunque i produttori Neal H. Moritz e Jason Netter hanno intenzione di proporre il progetto altrove, il che da ancora qualche speranza di poter vedere il fumetto su grande schermo.

Altro progetto cassato è quello basato sulla saga urban-fantasy per adolescenti The Mortal Instruments della scrittrice Cassandra Clare, edita in Italia con il titolo di Shadowhunters. La Screen Gems non svilupperà più il film, anche se la Constantin Film che ne controlla ancora i diritti sta cercando di reperire finanziamenti per poter sviluppare l’adattamento in proprio.

In precedenza allo sviluppo di Shadowhunters, che racconta le vicissitudini in quel di New York di una donna umana che combatte demoni al fianco di ibridi uomo-angelo, c’erano il regista Scott Stewart e gli attori Lily Collins e Jamie Campbell Bower, ma Stewart ha recentemente lasciato il progetto per concentrarsi su una versione televisiva del suo film Legion.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>