Paradise Lost, la Legendary Pictures abbandona il progetto

di Pietro Ferraro Commenta

Dopo Alle montagne della follia di Guillermo del ToroLa torre nera di Ron Howard e il recentissimo Arthur and Lancelot di David Dobkin, è toccato anche al Paradise Lost di Alex Proyas, basato sull’omonimo poema epico di John Milton, subire un brusco stop in fase di sviluppo per problemi di budget, ma a quanto ci riferisce Collider via Deadline per l’ambizioso adattamento di Proyas non ci sarebbero più speranze perchè la Legendary Pictures sembra aver abbandonato definitivamente la realizzazione del film.

Il regista Alex Proyas aveva una visione molto ambiziosa per la pellicola che avrebbe dovuto utilizzare sia il motion capture che il 3D. Il cast davvero impressionante vedeva tra i reclutati Bradley Cooper, Benjamin WalkerCasey AffleckDijmon Hounsou, ma alla fine l’innalzarsi del budget sembra aver spaventato lo studio, che ricordiamo aveva già tirato i remi in barca lo scorso dicembre.

La fonte riferisce che il nocciolo della questione per la Legendary è stata l’enorme quantità di effetti visivi e anche se si è cercato di ovviare portando il budget entro i 120 milioni dollari, alla fine l’investimento è sembrato ancora troppo rischioso.

Il destino di Paradise Lost sembra quindi segnato e anche se Proyas dovesse cercare altrove i finanziamenti, dovrebbe ulteriormente limare il budget portandolo ad un livello che senza dubbio inficerebbe la spettacolarità dell’operazione col rischio di minarne l’efficacia.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>