Captain EO, il corto sci-fi con Michael Jackson

di Pietro Ferraro Commenta

Per lo spazio dedicato ai cortometraggi quest’oggi rispolveriamo Captain EO, progetto realizzato appositamente nel 1986 come attrazione 3D dei parchi a tema della Disney e che oltre al protagonista interpretato da Michael Jackson e all’attrice Anjelica Huston in veste di villain, vedeva riunito un team creativo di altissimo profilo con Francis Ford Coppola alla regia, George Lucas in veste di produttore esecutivo e la fotografia affidata al premio Oscar Vittorio Storaro.

Il corto ha il formato della space-opera in miniatura costruita però con tutti i crismi del videoclip musicale di taglio cinematografico, vedi il precedente Thriller e il successivo Remember the time singolo tratto dell’album di Jackson Dangerous, il look è piuttosto kitsch, in stile Howard il papero tanto per intenderci e miscela effetti visivi e miniature utilizzati nel capolavoro di Lucas Star Wars, riprese in 3D, animatronica, animazione in stop-motion e burattini in stile Muppets.

La trama ci racconta del giovane Captain EO inviato con il suo strambo equipaggio composto da alieni e robot a portare un dono molto speciale al malvagio leader supremo di un regno galattico in declino, leader che scopriremo essere una lei e che deciderà di imprigionare la squadra di ambasciatori.

In coda al post trovate il cortometraggio integrale diviso in due parti e sottotitolato in italiano, tra le curiosità da notare la coreografia realizzata dallo stesso Jackson che oltre a contenere passi storici come il Moonwalker contiene anche passi che ritroveremo nel successivo videoclip Bad, realizzato da Jackson per l’omonimo singolo uscito esattamente un anno dopo Captain EO.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>