10 film per ricordare Michael Jackson

di Redazione Commenta

Sono passati quattro anni da quel ‘maledetto’ 25 giugno 2009, giorno della scomparsa del Re del Pop mondiale Michael Jackson. Di lui, senza dubbio alcuno, si è detto tutto e il contrario di tutto. Accuse di ogni sorta, elogi di ogni tipo. Quando una vita diventa sinonimo di arte, diviene leggenda. Quasi in automatico. La leggenda racchiude in sé il senso di eternità, declinandosi in tutte le sue sfumature: iniziando dalla passione e finendo con l’ossessione.

Nel mezzo, vari gradi di una scala cromatica che parte dal chiaro e arriva fino al nero più denso per poi fare il percorso inveso. Non si disquisisce, qui, su quello che è il colore della pelle, sia ben chiaro. Si parla di assegnare un colore a una sensazione e a un momento della parabola di un uomo come Michael Jackson. E di colori, nella sua vita ce ne sono stati tanti. Da quelli dei suoi vestiti a quelli dei suoi videoclip, sinonimo di movie per eccellenza.

Il rapporto tra Michael Jackson e i film, nonché il rapporto di questo straordinario artista con la sua immagine, è stato profondo. Per certi versi è Jackson è stato un precursore di questo ‘trend’, che sempre di più accomuna essere e apparire nello showbusiness. Qualcuno oggi è fermamente convinto che l’immagine di un artista è tutt’uno con la sua musica. Come se fosse un trucco nella sua ‘valigia dell’attore’, parafrasando De Gregori. Jackson lo capì prima degli altri, di molti altri, e ne fece un cavallo di battaglia del suo essere ‘estremamente’ popolare. Tra cameo, movie da protagonista, documentari e riprese dei suoi tour, i film che riguardano Michael Jackson sono dieci. Sono il nostro ricordo, in questo ‘anniversario’ così triste:

 

1978 – The Wiz

Pellicola di genere blaxploitation, diretta da Sidney Lumet, con la sceneggiatura di Joel Schumacher. Gli attori, che interpretano una storia che si basa sul Meraviglioso Mago di Oz, sono due icone della musica di tutti i tempi: Diana Ross e Michael Jackson (nel ruolo dello spaventapasseri).

1986 – Captain EO

Un cortometraggio musicale di fantascienza del 1986, realizzato da Michael Jackson (che ne è il protagonista), in collaborazione con Francis Ford Coppola e George Lucas. Coppola ne ha curato la regia, mentre Lucas è il produttore esecutivo. Un terzetto d’eccezione per un film che si ispira al fumetto “Eclipse Comics3-D Special #18″. Costò 23.700.000 di dollari, guadagnandosi all’epoca (era l’86) la palma di film più costoso mai prodotto.

1988 – Moonwalker

Uscito nel 1998, il film è diretto da Jerry Kramer. Alterna brevi filmati tratti dai videoclip dei singoli dell’album “Bad” a un filo narrativo: la trama vuole che il Re del Pop protega tre suoi piccoli amici fan. Il film vuole essere anche una dedica al moonwalk, passo di danza che è diventato nel tempo un marchio di fabbrica dello stesso Jackson.

1997 – Ghosts

Si tratta di un mediometraggio. Viene considerato alla stregua del video musicale più lungo della storia, con i suoi 38 minuti di durata. Filmato e proiettato nel 1996, uscì in contemporanea alle stampe fotografiche del film Stephen King’s THINNER. King ha scritto per questo film il soggetto.
Il film narra le gesta di un terrificante “Maestro”, dotato di poteri soprannaturali, che è stato relegato nel suo castello dal primo cittadino. Comprende inoltre pezzi ballati da Michael Jackson e la sua “famiglia” di fantasmi. Tutte le canzoni presenti sono tratte da alcuni album di MJ.

2002 – Men in Black II

Il cameo di Michael Jackson

2003 – Living with Michael Jackson

Documentario targato Granada Television, in cui il giornalista britannico Martin Bashir intervista Michael Jackson durante un periodo di 8 mesi: dalla metà del 2002 a gennaio 2003.

2004 – Miss Cast Away

Commedia uscita nel 2004 per la regia di Bryan Michael Stoller. E’ proprio la partecipazione di Michael Jackson nel ruolo dell’agente M.J. ad aver reso famosa la pellicola, impreziosita da due brani dell’album “Thriller” presenti nella colonna sonora.

2009 – Michael Jackson’s This Is It

Documentario realizzato mediante l’utilizzo del materiale girato dall’artista Michael Jackson nei giorni immediatamente precedenti la sua scomparsa. Come è noto, Michael Jackson stava preparando le coreografie per il tour This Is It in programma a Londra a partire dal luglio dello stesso anno.

2011 – The Life of an Icon

Documentario sulla vita della popstar.

2012 – Bad 25

Documentario che fa parte delle celebrazioni per il venticinquesimo anniversario dell’uscita dell’album “Bad”, pubblicato da Michael Jackson nel 1987. Diretto da Spike Lee (già regista dei video musicali di They Don’t Care About Us e di This Is It), il film è stato presentato alla 69ª edizione della Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia nell’agosto del 2012.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>