Boyhood: ci sarà un sequel?

di Redazione Commenta

“Boyhood” è uno dei successi di quest’ultima stagione cinematografica, ha ricevuto numerosi riconoscimenti e di certo si tratta di un esperimento particolarmente complesso, durato 12 anni, con lo stesso cast, che forse solo al suo regista, Richard Linklater, poteva venire in mente.

A quanto pare, però, sembra aprirsi la possibilità di un suo sequel. A dirlo è stato il produttore esecutivo John Sloss, che durante un’intervista, alla domanda diretta sulla possibilità di realizzare un sequel di “Boyhood”, ha risposto:

È interessante perché se chiedi alle persone direttamente coinvolte, ti direbbero tutte “non ci conterei”. Hanno avuto il tempo delle loro vite per realizzarlo. L’anno scorso è stata una corsa pazzesca per farlo uscire in tutto il mondo. In questo momento si stanno tutti riprendendo dalla fatica di Boyhood. Io la metterei come improbabile ma non come impossibile.

Insomma, è improbabile ma non impossibile che ci sia un sequel di “Boyhood”, anche se l’opera sembra davvero essere un unicum, vista la realizzazione a dir poco lunga che ha richiesto.

Ricordiamo che nel cast del film ci sono Patricia Arquette, Ellar Coltrane, Lorelei Linklater e Ethan Hawke.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>