Box Office USA 16-18 dicembre 2011: Sherlock Holmes 2 vince, Mission Impossible 4 convince

di Diego Odello Commenta

Sherlock Holmes Gioco di ombre esordisce in testa al box office americano, ma il vincitore morale del weekend è Mission Impossible Protocollo Fantasma. Andiamo con ordine. Il secondo film dedicato ad Holmes è primo con 40 milioni di dollari (ma ben lontano da quei 62,3 milioni del 2009), davanti al terzo capitolo di Alvin Superstar, secondo con 23,5 milioni di dollari (meno della metà rispetto al precedente) e a Mission Impossible 4, terzo con 13 milioni di dollari, nonostante le 425 sale, grazie all’impressionante media per sala di 30.588 $ (miglior risultato di sempre insieme a Bridget Jones per un film distribuito in meno di 600 sale). Il successo, che probabilmente si deve in parte alla proiezione di sei minuti di prologo de Il Cavaliere Oscuro – Il ritorno, è sottolineato dai numeri registrati dalle 300 sale Imax che hanno contribuito massicciamente ad arricchire il totale, 11 milioni di dollari (con medie superiori a successi come Inception e Fast Five).

Altro: Capodanno a New York è ufficialmente un flop e avrà bisogno degli incassi internazionali per recuperare il budget speso; in limitata ancora bene La talpa con 452mila dollari in sedici sale (28.250 $ di media a sala) e The Artist con 287mila dollari (16.882 $ di media a sala).

1 Sherlock Holmes Gioco di ombre 40.020.000 $
2 Alvin Superstar 3: si salvi chi può 23.500.000 $
3 Mission Impossible 4 13.000.000 $
4 Capodanno a New York 7.420.000 $
5 The Sitter 4.400.000 $
6 Breaking Dawn Parte 1 4.300.000 $
7 Young Adult 3.650.000 $
8 Hugo 3.625.000 $
9 Il figlio di Babbo Natale 3.600.000 $
10 I Muppet 3.454.000 $

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>