B-cult, Larger than life

di Redazione Commenta

Oggi vogliamo utilizzare lo spazio dedicato ai B-movie per segnalarvi un cortometraggio del 1997 che piacerà sicuramente a chi ama la sci-fi anni ’50 e il genere beast-movie, in questo caso dedicato agli insetti e in particolare ai ragni.

Molti di voi ricorderanno la spassosa horror-comedy Arac attack-mostri a otto zampe del regista Ellory Elkayem, un giovane cineasta emergente proveniente dalla Nuova Zelanda e che come il conterraneo Peter Jackson ha una vera passione per i film low-budget ed il fantastico.

Nel cortometraggio in bianco e nero che vi proponimao oggi, e che ha ispirato il lungometraggio del 2002 , Elkayem ci racconta di un’invasione domestica di ragni mutanti estra-large che coinvolgeranno una donna ed un disinfestatore poco accorto.

Larger than life in 13 minuti riesce a coniugare con incredibile maestria un look anni ’50 squisitamente vintage con moderni effetti speciali in CGI, abilità che all’epoca colpì il regista e produttore di Hollywood Roland Emmerich (Independence Day, 2012) che scelse proprio Elkayem per affidargli la regia e i 30 milioni di budget di Arac Attack.

LARGER THAN LIFE PARTE 1

LARGER TAHN LIFE PARTE 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>