Writers Guild of America Awards 2012, vincitori: premi a Midnight in Paris e The Descendants

di Pietro Ferraro Commenta

Annunciati in quel di Los Angeles i vincitori dei Writers Guild of America Awards 2012, riconoscimenti assegnati dal 1949 che premiano l’eccellenza nella scrittura cinematografica, televisiva e radiofonica. Quest’anno vincitori per la categoria cinema il regista Woody Allen per la miglior sceneggiatura originale con la comedy Midnight in Paris, mentre per la miglior sceneggiatura non originale si piazzano sul podio Nat Faxon e Jim Rash per Paradiso Amaro aka The Descendants, adattando l’omonimo racconto dello scrittore hawaiiano Kaui Hart Hemmings.

Faxon e Rash oltre che sceneggiatori sono principalmente due attori comedy, il primo è apparso in Walk Hard: La storia di Dewey Cox e più recentemente nel family-movie Il signore dello zoo, mentre il collega vanta diversi crediti televisivi e un ruolo nella comedy con supereroi Sky High-Scuola di superpoteri.

Lo script di Midnight in Paris ha battuto quelli di 50/50Le amiche della sposa, Mosse vincenti (Win Win) e Young Adult, mentre Paradiso amaro quelli di Millennium: Uomini che odiano le donneThe HelpHugo Cabret e L’arte di vincere (Moneyball).

Segnaliamo inoltre la vittoria nella categoria documentari di Katie Galloway e Kelly Duane de la Vega per lo script di Better This World e ricordiamo che la giuria dei WGA ha per vari motivi escluso tutti i film a seguire dalle nomination di quest’anno: The Artist, Beginners, Drive, The Iron Lady, Jane Eyre, Like Crazy, Margin Call, Martha Marcy May Marlene, Melancholia, Rango, Take Shelter, Shame, La pelle che abito, La talpa, E ora parliamo di Kevin.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>