Warner vs Fox: Watchmen finisce in tribunale

di Pietro Ferraro 1

Il caso cinematografico Watchmen, prima che nelle sale finirà in tribunale, la Fox ha bloccato i progetti distributivi della Warner adducendo diritti di copyright sul cinefumetto più atteso di sempre.

Già problematico a livello produttivo, al travagliato progetto Watchmen si aggiunge la notifica di un giudice federale di Los angeles che accoglie la richiesta di convocazione in giudizio della Warner Bros, parte lesa la 20th Century Fox che accampa diritti sulla trasposizione cinematografica degli Watchmen, chiamando in causa un suo ex-collaboratore, il produttore Lawrence Gordon.

Gordon, sempre secondo la Fox, sarebbe colpelvole di aver sottratto  il progetto produttivo del cinefumetto iniziato negli uffici della Fox, e averlo consegnato alla Warner, al momento della sua assunzione in quest’ultima società in qualità di produttore. Una cosa è certa, questo duello a colpi di diritti farà vittime principalmente tra gli spettatori che attendono con ansia crescente la trasposizione cinematografica di questo leggendario fumetto.

la distribuzione dell’ ultima fatica di Zack Snyder (300), già rinviata a Marzo 2009, sembra destinata ad un’ennesimo rinvio, la Warner non commenta, mentre la Fox, con furbizia, ha atteso il termine delle riprese, così da poter pretendere i diritti di distribuzione su un prodotto completo, pronto per le sale. Quindi ai giudici l’ardua sentenza, e a noi spettatori l’ardua attesa.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>