Venezia 2012, assegnati i premi collaterali

di Pietro Ferraro 1

In attesa delle premiazioni odierne delle sezioni principali del Festival di Venezia, sono stati annunciati i vincitori dei numerosi premi collaterali consegnati alla vigilia dell’assegnazione del Leone d’oro. Trovate la lista completa dei premiati  subito dopo il salto.

– Leoncino d’Oro Agiscuola assegnato a Pietà di Kim Ki-duk.

– Premio Rarovideo della Settimana della Critica votato dal pubblico a Eat, sleep, die della regista svedese Gabriela Pichler

-Premio Label Europa Cinemas delle Giornate degli Autori a Crawl di Hervé Lasgouttes

– Queer Lion Award 2012, premio collaterale al ‘miglior film con tematiche omosessuali e queer culture’ della 69/a Mostra va a The Weight di Jeon Kyu-hwan

– La 33a Segnalazione Cinema for Unicef a E’ stato il figlio di Daniele Cipri’.

– Premio Francesco Pasinetti 2012 del Sngci a L’intervallo di Leonardo Di Costanzo; Pasinetti per il miglior documentario a Daniele Vicari per La nave dolce; Premio per la migliore interpretazione a Valerio Mastandrea per Gli equilibristi di Ivano De Matteo; Premio Pasinetti speciale Liliana Cavani per Clarisse.

– Premio Future Film Festival Digital Award 2012 al film Bad 25 di Spike Lee. La giuria ha inoltre riconosciuto una Menzione Speciale a Spring Breakers di Harmony Korine.

– Premio Fedic (Federazione Italiana dei Cineclub) a L’intervallo di Leonardo Di Costanzo. Menzione speciale a Bellas Mariposas di Salvatore Mereu-

– Premio Arca CinemaGiovani come Miglior film italiano presentato a Venezia: La città ideale di Luigi Lo Cascio

– Premio Brian assegnato dal Uaar (Unione atei agnostici razionalisti) a Bella addormentata di Marco Bellocchio

– Premio Fipresci a L’intervallo di Leonardo di Costanzo -Premio Vittorio Veneto Film Festival a The company you keep di Robert Redford

– Premio Lina Mangiacapre (ex Premio Elvira Notari) a Queen of Montreuil di Solveig Anspach.

-Premio Civitas Vitae – Rendere la longevità risorsa di coesione sociale’, alla sua prima edizione, va a Costanza Quatriglio, regista di Terramatta.

-Premio Schermi di Qualita’, alla prima edizione, va a Bellas Mariposas di Salvatore Mereu

(fonte Cinegiornalisti.com)

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>