Festival di Roma 2010, vincitori: Marc’Aurelio d’oro a Kill me please e Servillo miglior attore

di Redazione 1

Comunicati i premi assegnati dalla giuria della quinta edizione del Festival Internazionale del Film di Roma presieduta da Sergio Castellitto, la favorita Susanne Bier si aggiudica il premio del pubblico e il Gran premio della giuria per il suo Heaven-In a better world, mentre il premio principale, il Marc’Aurelio d’oro al miglior film, va alla pellicola belga Kill me please di Olias Barco.

Un’altra delle favorite, la pellicola tedesca Poll di Chris Kraus, si aggiudica il premio speciale della giuria, per gli attori vince il nostro Toni Servillo per Una vita tranquilla di Claudio Cupellini e per la miglior performance femminile, assegnato premio corale a tutto il cast de Las Buenas Hierbias della regista spagnola Maria Novaro.

Dopo il salto trovate l’elenco completo dei premiati comprese le sezioni collaterali.

PREMI PRINCIPALI:

– Premio Marc’Aurelio della Giuria al miglior film: Kill Me Please di Olias Barco

– Gran Premio della Giuria Marc’Aurelio: Hævnen – In a Better World di Susanne Bier

– Premio Speciale della Giuria Marc’Aurelio: Poll di Chris Kraus

– Premio Marc’Aurelio della Giuria al miglior attore: Toni Servillo per Una Vita Tranquilla

– Premio Marc’Aurelio della Giuria alla migliore attrice: tutto il cast femminile di Las Buenas hierbas

– Targa Speciale del Presidente della Repubblica Italiana al film che meglio mette in rilievo i valori umani e sociali: Dog Sweat di Hossein Keshavarz

– Premio Marc’Aurelio del Pubblico al miglior film – BNL: Hævnen – In a Better World di Susanne Bier

– Premio Marc’Aurelio al miglior documentario per la sezione L’Altro Cinema | Extra: De Regenmakers di Floris-Jan Van Luyn

– Premio Marc’Aurelio Esordienti: Kaspar Munk per Hold Om Mig

– Premio Marc’Aurelio Alice nella città sotto i 12 anni: I Want To Be a Soldier di Christian Molina
– Premio Marc’Aurelio Alice nella città sopra i 12 anni: Adem di Hans Van Nuffel

-Premio Marc’Aurelio alla memoria di Suso cecchi D’amico

-Premio Mar’Aurelio all’attore a Julianne Moore

PREMI COLLATERALI:

Premio Libera Associazione Rappresentanti di Artisti (L.A.R.A.)  al miglior interprete italiano:

Francesco Di Leva per Una vita tranquilla

Premio Enel Cuore al miglior documentario sociale (sezione L’Altro Cinema | Extra):

Diol Kadd. Vita, diari e riprese in un villaggio del Senegal di Gianni Celati

Premio Farfalla d’oro – Agiscuola:

Kill Me Please di Olias Barco

Premio Focus Europe al Miglior Progetto Europeo:

Director’s Cut di Nader Takmil Homayoun

Eurimages Co-Production Development Award:

Chaika di Miguel Ángel Jiménez

Premio Selezione [CINEMA.DOC] al Miglior documentario italiano:

Le radici e le ali di Claudio Camarca e Maria Rita Parsi

Premio Politeama Catanzaro – Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato. La Grande Musica per il Cinema:

Annette Focks per Poll

Premio HAG – Pleasure Moments:

The Promise: The Making of Darkness on the Edge of Town di Thom Zimny

Premio Lancia Musa e Diva:

Micaela Ramazzotti e Cristiana Capotondi

Premio WWF per la biodiversità:

De Regenmakers di Floris – Jan Van Luyn

3 Social Movie Star Award:

Fabrizio Gifuni

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>