Tux, la Disney adatta il manga Tuxedo Gin

Collider ci informa che il co-autore del libro Writing Movies for Fun and Profit
tale Robert Ben Garant ha firmato con la Disney per adattare il manga romantic-comedy Tuxedo Gin. Il titolo del progetto sarà ridotto a Tux e secondo Deadline sarà incentrato su un giovane attaccabrighe che riceve una dura lezione sul karma quando finisce in coma.

Riddick 3, sinossi e concept art

Vin Diesel sulla sua pagine ufficiale di Facebook ha rilasciato un concept art tratto da Riddick 3. Nonostante qualche difficoltà produttiva pare che il progetto stia andando avanti con le riprese che dovrebbero iniziare il prossimo settembre. Come regalo di compleanno per Diesel, che ha compiuto gli anni lo scorso 18 luglio, il regista David Twohy (Pitch Black) gli ha inviato alcuni concept art per il film e Diesel ne ha condiviso uno sulla sua pagina Facebook. Dopo il salto sinossi del film e concept art integrale.

Vin Diesel protagonista di un nuovo action-thriller

Collider ci informa che Vin Diesel produrrà e sarà protagonista di un nuovo action-thriller ancora senza titolo della cui sceneggiatura si stanno occupando Oliver Butcher e Stephen Cornwell. Nessun dettaglio su trama e ambientazione, ma il film sarà co-prodotto da Diesel e Samantha Vincent  attraverso la loro casa di produzione One Race Prods insieme alla Ink factory di Simon Cornwell e Rhodri Thomas.

Vin Diesel in The Machine, Judi Dench in The Curse of The Buxom Strumpet, Alec Baldwin in Three Mississippi

Vin Diesel reciterà in The Machine, l’action comedy scritta da Robert Ben Garant e Thomas Lennon, che racconta la storia di un uomo-macchina creata dal governo americana come arma militare che, dopo essere stata abbandonata a causa dell’interruzione del progetto, viene trovata da un ragazzino che diventa suo amico e lo ospita a casa sua.

Judi Dench, Gillian Anderson e Mark Williams si sono aggiunti al cast di The Curse of The Buxom Strumpet, il zombie movie scritto, diretto e prodotto da Matthew Butler, interpretato da Ian McKellen, tratto dal corto comico E’gad Zombies, ambientato nel diciottesimo secolo in una cittadina balneare dove gli abitanti vengono contagiati da un morbo mortale.

Fast and Furious 5, recensione

Dominic Toretto (Vin Diesel) subito dopo il processo che lo ha visto condannato a trascorrere una lunga pena detentiva in un carcere di massima sicurezza, viene liberato dall’amico ex-poliziotto Brian (Paul Walker) e dalla sorella Mia (Jordana Brewster) in una rocambolesca evasione durante il trasferimento di Dom al penitenziario di Lompoc.

Robert Zemeckis pensa a Flight, Vin Diesel a Terminator 5, Chris Morgan a Fast and Furious 6 (sceneggiatura)

Robert Zemeckis potrebbe dirigere Flight, progetto in live-action della Paramount, scritto da John Gatins, incentrato su un pilota che, dopo aver evitato un disastro aereo, diventa un eroe, ma che dopo alcune indagini sull’incidente verrà visto sotto un’altra luce.

Vin Diesel potrebbe interpretare il ruolo del protagonista di Terminator 5: se l’attore accettasse di comparire nel quinto capitolo del franchise tornerebbe a lavorare tornerebbe a lavorare con il regista Justin Lin. Ad annunciare l’avvicinamento è stato lo stesso regista.

Fast & Furious, la replica della Dodge Charger di Dominic Toretto

L’11 maggio esce nelle sale Fast & Furious 5 aka Fast Five, quinto capitolo del fortunato franchise ad alta velocità made in Hollywood che vede tornare alla regia il talento iperdinamico di Justin Lin e riunita la coppia Vin Diesel/Paul Walker con l’aggiunta dell’ex-wrestler ed ex-Re Scorpione Dwayne The Rock Johnson.

Oggi per lo spazio dedicato ai gadget cinematografici ci occupiamo di una splendida replica in scala 1:18 del bolide guidato da Dominic Toretto, una Dodge Charger del 1970 rigorosamente truccata e fedele replica del modello mostrato su schermo che appare nel primo capitolo della serie datato 2001 Fast and Furious di Rob Cohen.

Prima di lasciarvi ad una clip musicale selezionata ad hoc e alla consueta ricca galleria fotografica che vi mostrerà la replica nel dettaglio, vi segnaliamo che il modellino è lungo circa 27 cm fruisce di cofano e sportelli apribili, motore riprodotto nel dettaglio e carrozzeria con loghi ufficiali.

Fast & Furious 5, anteprima della colonna sonora

Il prossimo 4 maggio approda nelle sale italiane Fast & Furious 5 aka Fast Five, quinto capitolo dell’adrenalinica e motorizzata saga action che nel lontano 2001 esordì sbancando i botteghini e lanciando definitivamente in quel di Hollywood il divo action Vin Diesel.

In questo quinto e ne siamo certi tamarrissimo episodio si ricompatta la coppia Vin Diesel/Paul Walker, con l’aggiunta di un parco macchine nuovo di zecca, un roccioso co-protagonista che avrà le fattezze dell’ex-wrestler Dwayne Johnson e del regista Justin Lin, quest’ultimo già dietro la macchina da presa per il terzo e quarto capitolo della fortunata saga da tuning.

Dopo il salto trovate l’anteprima della track list che comporrà la colonna sonora ufficiale del nuovo film, con hip-hop e ritmi latino-americani a farla da padrone e naturalmente alcune tracce strumentali dello score composto da Brian Tyler (I mercenari) e non dimenticate in coda al post le consuete clip musicali. Buon ascolto.

Los bandoleros, il corto di Fast & Furious diretto da Vin Diesel

Oggi per lo spazio cortometraggi vi proponiamo Los bandoleros, corto scritto e diretto da Vin Diesel e realizzato come un vero e proprio prequel dell’action Fast & Furious-Solo parti originali, quarto capitolo della fortunata serie inaugurata nel 2001 da The Fast and the Furious.

Il film girato nella Repubblica dominicana vede nel cast Michelle Rodriguez, il cantante portoricano Don Omar che oltre ad aver partecipato a Fast & Furious: Solo parti originali rivedremo nel quinto capitolo della serie Fast Five e Sunk Kang, visto anche nel terzo capitolo della serie Fast and Furious: Tokio Drift in cui non compaiono ne Diesel ne il collega Paul Walker.

Dopo il salto trovate il cortometraggio diviso in due parti.

Fast Five, foto dal set

Vi avevamo già parlato di Fast Five, quinto capitolo della serie Fast and Furious che vista l’ottima accoglienza ai botteghini di Fast and Furious-Solo parti originali richiedeva almeno un quinto capitolo al momento in piena lavorazione.

Visto che squadra che vince non si cambia ecco tornare per l’occasione il terzetto che ha decretato il successo del precedente episodio, Paul Walker e Vin Diesel diretti dal regista Justin Lin, quest’ultimo fortemente voluto da Diesel e anche regista della trasferta giapponese del franchise Tokio Drift.

Dopo il salto vi proponiamo una valanga di foto scattate sul set di questo nuovo capitolo che all’insegna della sontuosa riunione di famiglia oltre alle new entry Dwayne Johnson ed Elsa Pataky e al ritorno di Jordana Brewester (Mia Toretto), ci ripropone da 2Fast 2Furious Tyrese Gibson, Matt Schulze e il rapper Ludacris, mentre dal terzo capitolo Fast & Furious: Tokiodrift l’attore coreano Sung Kang. (foto Filmofilia)

Il risolutore, recensione

amanapart

La coppia di agenti dell’antidroga Sean Vetter (Vin Diesel) e Demetrius Hicks (Larenz Tate) si occupano di contrabbando e narcotraffico nella zona del confine messicano. La loro ultima missione li vede sul punto di smantellare una grossa rete di narcotrafficanti e incastrare Memo Lucero (Geno Silva), un potente boss del cartello messicano.

Dopo l’arresto di Lucero Vetter resterà coinvolto in un’imboscata in casa sua organizzata dal misterioso ed ambizioso Diablo, pronto ad occupare il posto lasciato vacante dal boss Lucero, e con la ferma intenzione onde evitare futuri fastidi di eliminare lo zelante poliziotto, ma nel tentativo rimarrà invece uccisa Stacy (Jacqueline Obradors) la moglie di Vetter.

Dopo essersi ripreso dall’attentato Vetter in cerca di vendetta cercherà di trovare chi ha ucciso la moglie coinvolgendo anche il suo partner, muovendosi senza alcuna autorizzazione e al di fuori della legge il poliziotto inizierà la sua caccia, cercando di carpire informazioni sul cartello da Lucero per arrivare membro dopo membro al Diablo, mandante del suo tentato omicidio e responsabile della morte della moglie.

Vin Diesel ancora Riddick, Jonathan Winters Grande Puffo, Penelope Cruz in Pirati dei Caraibi, Scorsese e De Niro di nuovo insieme

Penelope Cruz

Vin Diesel sarà il produttore e il protagonista del terzo capitolo di Riddick. A dirigere il nuovo episodio della storia del criminale intergalattico ci sarà David Twohy, che si occuperò pure della sceneggiatura. La storia: a quanto pare sarà più simile a Pitch Black rispetto a The Chronicles of Riddick.

Il caratterista americano Jonathan Winters potrebbe doppiare il Grande Puffo, nel film dedicato ai personaggi dei fumetti creati da Peyo.

Penelope Cruz potrebbe diventare la protagonista femminile di Pirates of the Caribbean: On Stranger Tides, il quarto capitolo dei Pirati dei Caraibi. Il ruolo dell’attrice non è stato ancora definito, anche se si pensa che, se dovesse andare in porto l’operazione, la Cruz potrebbe essere una donna in grado di rivaleggiare con Jack Sparrow.

Harold Perrineau, Takeshi Kitano, Gwyneth Paltrow, Vin Diesel, Robert Duvall: novità

Gwineth Paltrow

The Hungry Rabbit Jumps, il thriller di Roger Donaldson ha aggiunto un nuovo attore al proprio cast: si tratta di Harold Perrineau, già conosciuto dagli americani per aver recitato in Lost. L’attore interpreterà il preside della scuola, amico del protagonista (Nicolas Cage).

Gwyneth Paltrow sarà la protagonista di Love Don’t Let me down, il film dedicato alla musica country che si girerà a Nashville a partire da gennaio. L’attrice sarà la collega di cui si innamora un giovane cantante (interpretato da Garrett Hedlund). Nel cast anche Leighton Meester e Tim McGraw.

Takeshi Kitano tornerà, a distanza di nove anni da Brother, ad interpretare un gangster in Outrage, il film che narra di lotte di potere tra gli yakuza di Tokio.

Missione Tata, recensione

pacifier []Shane Wolfe (Vin Diesel) è un tostissimo tenente della marina, addestrato per pericolosissime missioni, quando uno scienziato viene ucciso nonostante  il governo americano avesse approntato per lui imponenti misure di sicurezza, a Wolfe viene dato l’incarico di proteggere casa e famiglia dello scienziato, nella prima è contenuto il segreto della sua ricerca, la seconda richia di trovarsi sulla strada dei killer che lo hanno eliminato.

Wolfe sa che prima o poi qualcuno verrà a reclamare le scoperte a cui lo scienziato stava lavorando in gran segreto, ma i primi tempi per lui soldato ligio al dovere e oltremodo organizzato saranno un vero incubo, il caos creato dalla rumorosa famiglia, la ribellione dei due problematici adolescenti Zoe e Seth alle prese con la recente morte del genitore, le malefatte della piccola peste Lulu, le pressanti domande del piccolo Peter e il bisogno d’attenzioni materne del neonato Tyler, ne minano inesorabilmente la pazienza.

Dopo un primo momento di vero panico, in cui tutta qualla confusione rende Wolfe pronto ad abbandonare la missione perchè incapace di gestire il manipolo di ragazzini, la geniale idea di sfruttare la sua capacità ed esperienza marziale, per trasformare il gruppetto ribelle in un manipolo di reclute da addestrare, e il fatto più soprendente anche per lo stesso Wolfe, è che la cosa sembra funzionare meglio del previsto.